Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Truffa delle mascherine e dei tamponi, scatta il sequestro della Finanza di Perugia

  • a
  • a
  • a

La truffa delle mascherine e dei tamponi. Mille ffp2 e 200 kit per test antigenici sono stati sequestrati dai militari della Guardia di finanza di Perugia nei primi due mesi di quest’anno. Il dato è stato fornito in una nota stampa in cui si dà conto degli l’attività di contrasto al commercio di prodotti che non rispettano standard di conformità e sicurezza. Per quanto riguarda quindi mascherine e test antigenici i sequestri sono scattati perché i prodotti erano privi delle indicazioni minime in lingua italiana, delle avvertenze e precauzioni d’uso, in violazione del citato Codice del Consumo.

Inoltre sono stati sequestrati circa 26.000 articoli di bigiotteria, privi dell’indicazione della denominazione legale del produttore o di un importatore stabilito nell’Unione europea e della composizione merceologica, con particolare riferimento alla presenza di nichel nella parte metallica del prodotto, indicazione, quest’ultima, necessaria per scongiurare il rischio di reazioni allergiche avverse in caso di contatto con la pelle. Infine, nelle ultime settimane di febbraio, i controlli sono stati orientati verso i prodotti potenzialmente nocivi per la salute dei minori, in considerazione del periodo di Carnevale. Sono stati sequestrati circa 1.600 prodotti e accessori commercializzati senza l’etichettatura obbligatoria richiesta dalla normativa europea e nazionale.