Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gualdo Tadino, rivoluzione parcheggi a pagamento: piano completamente attivo a Pasqua

  • a
  • a
  • a

Un piano parcheggi articolato, considerato che – a oggi – il centro storico era una giungla dove “tutto è permesso”. Così il sindaco di Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti, ha presentato il nuovo piano parcheggi per il centro storico che diventerà completamente attivo nel periodo di Pasqua. Piano parcheggi presentato, insieme al sindaco, dall’assessore ai Trasporti, Stefano Franceschini, ai Lavori Pubblici, Fabio Pasquarelli ed il comandante della polizia locale, il maggiore Gianluca Bertoldi, che hanno esposto il nuovo regolamento dei parcheggi che entrerà in vigore in mondo progressivo, “dando il tempo di conoscere il piano",  come ha aggiunto Presciutti, che ha spiegato come la sua attivazione sia stata procrastinata alla fine del periodo di pandemia. Un piano che prevede 210 posti a pagamento, 379 posti liberi e 97 riservati ai residenti. In questo caso il sindaco ha aggiunto che questi posti saranno disponibili per l’intera giornata e, appena attivata la relativa segnaletica, saranno subito validi gli attuali permessi, che verranno estesi automaticamente a tutta la giornata (al momento valevano solo per metà o mattina o pomeriggio).

 

 

“Va notato, comunque, che la stragrande maggioranza dei posti resterà libera, questo per permettere una turnazione dei veicoli negli spazi e rendere più fruibile e attrattivo il centro storico" ha aggiunto Presciutti, che ha annunciato una manifestazione di interesse che sarà pubblicata a breve e che riguarderà gli 80 posti parcheggio di piazzale Santa Margherita che saranno messi a disposizione gratuitamente per i residenti. Analoga manifestazione di interesse – qui però non sono stati resi noti i posti disponibili – sarà pubblicata per il parcheggio coperto di piazza Mazzini con la possibilità di un abbonamento su base annuale al costo di 50 euro mensili. Lo stesso sindaco ha spiegato che sarà smontata la fontana di piazza Garibaldi e collocata in un altro ambito cittadino, non nel centro storico. “Il piano presentato oggi – ha sottolineato l’assessore Franceschini – è il frutto di un lavoro di oltre un anno. Ringrazio il comandante ed gli agenti della polizia locale che hanno realizzato questo nuovo piano che ha l’obiettivo di rendere più accessibile e attrattivo per cittadini e turisti il centro storico, avendo a disposizione più parcheggi. Ricordo che questo nuovo piano è all’anno zero ed è in divenire, ossia nei prossimi 12 mesi avverranno dei monitoraggi per capire se emergeranno criticità e problematiche e poter successivamente apportare delle migliorie dove occorrerà”.

 

 

“La filosofia di questo nuovo piano parcheggi – ha sottolineato il maggiore Bertoldi – è quella di apportare un miglioramento alla fruibilità dei posteggi del centro storico. Pilastri del piano sono la gradualità delle tariffe ed equilibrio dei posti. Il servizio sarà gestito dagli agenti della polizia locale”. Polizia locale che da ieri può contare su due nuovi elementi. “Il nuovo piano parcheggi – ha concluso il vice sindaco Pasquarelli - sarà introdotto di pari passo con l’avanzamento dei lavori che saranno realizzati nel centro storico. Si inizierà da lunedì prossimo con gli interventi in corso Piave e procederemo successivamente in altre zone del centro. La viabilità sarà comunque consentita e ci scusiamo con i cittadini per eventuali disagi”.