Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, l'edicolante di via dei Priori: "Siamo punto di riferimento del quartiere"

  • a
  • a
  • a

Riccardo Cerami, 34 anni, dal 2009 è titolare dell’edicola in via dei Priori a Perugia. Lui trascorre dodici ore al giorno fra quotidiani e riviste. E soprattutto sta a contatto con la gente. “Sono un punto di riferimento per il quartiere e penso che gli edicolanti oggi siano soprattutto questo”, dice. “Oltre a vendere giornali, libri, prodotti elettronici e articoli di cancelleria e altro ancora cerco di rendermi utile per chi ha bisogno di informazioni, per chi chiede aiuto o semplicemente per chi ha bisogno di un consiglio per far funzionare il proprio cellulare. Molte signore della zona si rivolgono a me quando sono in difficoltà. E poi faccio anche consegne a domicilio, durante il lockdown è stato necessario portare a casa delle persone i giornali e per qualcuno l’abitudine è rimasta ancora oggi”.

 

 

Riccardo ha cura e grande trasporto e ha scelto questo lavoro con convinzione. “Oggi siamo in grado di vendere molti articoli anche se il 50% del mio fatturato è ancora rappresentato dalla carta stampata”. Cerami è fiducioso: “I giornali hanno e avranno i loro lettori ma sono gli editori che ci devono credere. prima ancora dei lettori. Devono investire di più nei loro prodotti e nella distribuzione”.

 

 

I giorni della settimana migliori in termini di vendita sono concentrati nel fine settimana. Il resto dipende da quello che succede nel mondo e in città. Ma l’età media della clientela di un’edicola si fa sempre più alta? “Non è così, la mia edicola è vicino alle scuole, al liceo classico, e vengono anche i giovani a comprare quotidiani, lo fanno soprattutto quando ci sono inserti e iniziative speciali”. Rispetto al progetto del Comune, contenuto nel fascicolo Perugia smart city, di trasformare le rivendite di giornali in Urp e infopoint, Cerami è d’accordo: “Io sono pronto ad aderire, in parte è un lavoro che già stiamo facendo soprattutto in relazione all’aspetto in informazione turistica - commenta - .Questa estate hanno circolato in città tanti visitatori e ho lavorato molto sia nella vendita opuscoli e guide sia nel dare loro indicazioni, certo senza velleità alcuna rispetto alle guide turistiche”. Cerami questa mattina quanti quotidiani ha venduto? "94". Apperò.