Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, consiglieri comunali senza super green pass non entrano più a palazzo dei Priori

  • a
  • a
  • a

Anche per entrare in Consiglio comunale, a Perugia, serve il green pass rafforzato per gli over 50. Il chiarimento è arrivato dal capo ufficio legislativo del ministero della Pubblica amministrazione sul tavolo del presidente del consiglio comunale di Perugia, Nilo Arcudi. Il parere era stato chiesto dagli uffici dell’amministrazione comunale in seguito alla riunione dei capigruppo di palazzo dei Priori mercoledì 16 febbraio. Contro l’obbligo del green pass si erano sollevate alcune voci facendo leva sulle “funzioni a carattere amministrativo e politico e non di dipendente pubblico svolte dai consiglieri comunali”, precisa il presidente Nilo Arcudi.

 

 

Da qui la richiesta di un ulteriore parere che ponesse fine alla questione che si era aperta in relazione all’1% dei consiglieri no vax over 50, tre in termini numerici. Il parere è, dunque, arrivato e lunedì 21 febbraio sarà reso ufficiale durante la conferenza dei capigruppo.

 

 

In merito è intervenuta anche la consigliera di opposizione (Pd) Sarah Bistocchi:È inaccettabile da parte della maggioranza un atteggiamento del genere, volto a temporeggiare e ad attendere tempi migliori - riporta una nota -, solo per coprire i consiglieri no vax in seno al centro destra, e per permettere loro di poter partecipare ai lavori del Consiglio, quando tutto il resto del Paese, a cominciare dai due rami del Parlamento, va in un’altra direzione”.