Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, rapace fugge dalla voliera del mini zoo e va a caccia nei pollai di San Sisto

Esplora:

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

Si chiama Chichi ed è uno splendido esemplare di poiana di Harris. E’ un rapace addestrato, già protagonista di spettacoli di falconeria. Da una settimana è in fuga nelle campagne dietro la zona industriale di Sant’Andrea delle Fratte: qualcuno, quasi certamente un cliente, ha lasciato aperto il cancello della voliera dove veniva accudita ed è stata cresciuta, in un mini zoo della città.

Da giorni avvistamenti e segnalazioni si susseguono, soprattutto sui social. Chichi si ciba di piccole prede e caccia anche nei pollai, per nutrirsi. Questo rende complicata la cattura. La poiana di Harris non è una specie autoctona, arriva dal continente americano. “I rapaci si fanno avvicinare quando hanno fame e dato che la poiana di Harris è un predatore provetto, è difficile che rimanga a stomaco vuoto” spiegano gli addestratori. Da subito hanno iniziato le ricerche per riprendere Chichi, indirizzati dalle chiamate dei residenti. “Vogliamo tranquillizzare tutti - continuano i proprietari, che passano intere giornate sulle tracce del volatile - non ci sono rischi per gli animali di affezione, cani o gatti. Chichi si nutre di piccole prede e non costituisce un pericolo per gli animali domestici”.

Dal mini zoo arriva la conferma che il rapace “si è allontanato perché qualcuno, che non siamo riusciti a identificare, ha lasciato aperto il cancello della sua voliera. Ce ne siamo accorti quando era già scappata via”. Durante l’ultima settimana, stando alle segnalazioni sul gruppo Facebook Sei di San Sisto se, ha girovagato nel quartiere, senza allontanarsi. Ieri l’ultimo avvistamento, con tanto di foto, postato da Sonia T. “Zona Sant’Andrea delle Fratte si aggira questo bel volatile, non so se è un falco, ed ha un laccetto ad una zampa, forse è scappato a qualcuno”. Le replica Paolo P. “Vola pure sopra qui a San Sisto, abitando su un attico lo vedo più volte posarsi sopra i tetti qui e pure un paio di volte sui miei terrazzi”. Secondo Enrico R. lunedì “era in cima a San Sisto. Girava a tondo ed emetteva un verso”. Ancora Sonia: “Chi ha le galline libere le rimetta subito dentro, la poiana cerca da mangiare”.