Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orvieto, ok al piano dei lavori pubblici. Stanziati 25 milioni in tre anni

  • a
  • a
  • a

Undici sì e quattro astensioni. Questi i numeri con cui il consiglio comunale di Orvieto ha approvato il programma triennale dei lavori pubblici 2022-2024 e l'elenco annuale 2022. Nell'illustrarli, l'assessore Piergiorgio Pizzo ha parlato di opere per un investimento complessivo, nel prossimo triennio, di oltre 25 milioni di euro di cui oltre 12 milioni programmati nell'anno in corso.

Si tratta di progetti riferiti alle partecipazioni ai bandi Pnrr sulla sicurezza delle scuole, la messa in sicurezza delle strade dal rischio idrogeologico, la riqualificazione della viabilità in ingresso alla città, il riadeguamento della piscina, la ripresa dei lavori nelle aree archeologiche di Campo della Fiera e di Crocifisso del Tufo, e quelli di mantenimento e messa in sicurezza delle pendici della Rupe. E poi i lavori di urbanizzazione al Fanello e quelli del secondo stralcio della Complanare. E ancora il potenziamento dell’illuminazione pubblica, la progettazione della riqualificazione e la rigenerazione urbana ad Orvieto Scalo dove, rispetto ai 70 milioni assegnati all’Umbria, Orvieto ha ottenuto l’assegnazione di circa cinque milioni di euro per la realizzazione del Centro polivalente per i servizi sociali nell’ex scuola media dello Scalo e la relativa sistemazione dell’area a verde adiacente.

“Il nostro territorio – ha sottolineato Pizzo – ha piccole imprese che, è vero, in questo momento soffrono, ma trattandosi di appalti di elevate dimensioni non possono parteciparvi tutte. Nella programmazione per il triennio 2022-2024 che è contenuta nel Documento unico di programmazione, come amministrazione stiamo cercando di dare delle risposte. Non possiamo cambiare la normativa nazionale, ma da due anni e mezzo stiamo mettendo in campo interventi che saranno significativi per l’ospedale, l’ex ospedale di piazza Duomo e la discarica che non sono nel piano perché di competenza stretta della Regione e non del Comune”. Elenco 2022 alla mano, per riqualificare la viabilità lungo l'Amerina sono invece previsti 290 mila euro.