Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, l'aeroporto San Francesco apre la trattativa per il volo su Berlino al posto di Monaco

Esplora:

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

L’aeroporto di Perugia vira e cambia rotta: all’hub di Monaco il San Francesco preferisce l’approdo sullo scalo della capitale tedesca, Berlino.
La conferma arriva dallo stesso presidente della Sase, il generale Stefano Orazio Panato. “Stiamo lavorando sul collegamento con il nuovo aeroporto di Berlino sia perché l’impegno economico per Monaco è stato considerato eccessivamente oneroso, oltre un milione di euro, sia perché il collegamento con la capitale tedesca è considerato più appetibile”, spiega Panato. Sia per incoming che outgoing, lo scalo diretto a Berlino piace di più alla Sase, in questa fase. Poi c’è l’esborso da considerare. “Dobbiamo amministrare denari pubblici e non possiamo non considerare tutti gli aspetti”, evidenzia Panato. Una cosa è certa: l’hub tedesco, Berlino piuttosto che Monaco, arriverà, se arriverà, dopo l’estate. Nella nuova stagione invernale. “Per l’estate è già tutto prenotato sarebbe impossibile”, conclude Panato.

Nei giorni scorsi il cda Sase ha approvato il piano industriale che dovrebbe portare a 300 mila passeggeri nel 2022. Altra rotta che si attendeva per l’estate e non è arrivata è Lamezia. Pesa il Covid ma l’ipotesi è ancora in campo. British Airways intanto ha anticipato al 26 maggio il decollo della rotta Perugia – Londra Heathrow – inizialmente previsto per il 27 giugno – posticipando anche la fine dei voli dal 4 settembre al 2 ottobre. E ancora: nel corso della stagione estiva 2022 “Ryanair porterà a dieci le rotte programmate da e per l'aeroporto dell'Umbria, grazie alla conferma dei collegamenti su Londra Stansted e Malta che saranno nuovamente operativi da inizio marzo, Bruxelles Charleroi (dal 29 marzo), Cagliari (dal 1 maggio) Palermo e Catania (operativi tutto l'anno) ed al lancio dei nuovi voli su Barcellona (dal 29 marzo), Bucarest (dal 28 marzo), Vienna (dal 3 giugno) e Brindisi (al via dal 1 maggio)”, assicura Sase.

Confermati i collegamenti Transavia con Rotterdam (dal 23 aprile) ed i voli su Tirana operati tutto l'anno da Albawings. Tutto al netto di una ripresa dei collegamenti e del mercato bloccati dalla pandemia.