Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, bando per 92 assunzioni all'Arpal. Fioroni: "Così si potenziano i servizi per il lavoro"

  • a
  • a
  • a

I servizi per l’impiego vengono potenziati con l’assunzione, a tempo indeterminato, di 92 unità: 55 operatori e 37 esperti. Il doppio bando di concorso è stato pubblicato ieri. “Si completa un tassello fondamentale del piano di potenziamento per i servizi del lavoro - ha spiegato l’assessore regionale allo sviluppo economico, Michele Fioroni - Digital first è il nostro obiettivo, per questo puntiamo anche su profili innovativi come Social recruiting e Social network analysis. Ringrazio il Direttore di Arpal Paola Nicastro non solo per aver promosso il reclutamento in tempi record, ma anche per il suo sforzo di dotare il sistema regionale di un mix di strumenti di intervento in linea con le esigenze di un mercato del lavoro moderno e con la strategia di digitalizzazione che la Regione sta portando avanti per la crescita e lo sviluppo dell’Umbria”.

Nella determinazione direttoriale 109 del 28 gennaio 2022 si specifica che il concorso pubblico, per titoli ed esami, prevede l’assunzione di 55 operatori di cui 45 con codice identificativo Oml (operatori mercato lavoro) e 10 Tisml (tecnico informatico statistico del mercato del lavoro). In entrambi i casi è sufficiente essere in possesso del diploma di scuola superiore ma è indispensabile la conoscenza della lingua inglese e la capacità di utilizzo di sistemi e software informatici. La domanda va presentata entro il termine di trenta giorni dalla data di pubblicazione del bando in Gazzetta ufficiale. Le prove, scritta e orale, potrebbero essere anticipate da una preselezione nel caso in cui il numero delle domande pervenute sia superiore a cento. 

 


 

Nella determinazione direttoriale numero 108 del 28 gennaio 2022, invece, vengono definiti i criteri per la selezione dei 37 esperti: 10 con codice identificati Eml (esperto mercato del lavoro e servizi per il lavoro), 11 codice identificativo Aml (analista del mercato del lavoro), 10 Srsna (esperti di selezione tramite piattaforme digitali), infine sei specialisti informatico statistico. Necessaria la laurea, la conoscenza della lingua inglese e la capacità di utilizzo dei sistemi e dei sofware informatici comunemente utilizzati per tali attività. Per la scadenza di presentazione delle domande si fa sempre riferimento alla data di pubblicazione del bando in Gazzetta ufficiale