Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, per febbraio pronte 210 mila dosi di vaccino: prenotazioni dal 26 gennaio

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Dopo diversi giorni in cui le prenotazioni per i vaccini degli over 12 risultavano bloccate o con sparute disponibilità la Regione ieri ha annunciato che, a partire da oggi e per tutto il mese di febbraio, verranno messe a disposizione 195 mila dosi riservate agli over 12 e 15.500 ai bambini di età compresa tra 5 e 11 anni. Secondo quanto comunicato dalla Regione, le prenotazioni potranno essere fatte a partire da oggi pomeriggio. 
Intanto, alla data di ieri, in Umbria risultavano vaccinati con terza dose il 52,62%, ovvero 451.152 persone. Mentre avevano ricevuto la seconda in 715.726 (ovvero l’82,98%), e la prima in 727.935 (ovvero l’84,45%). Per quanto riguarda le vaccinazioni pediatriche, dopo il distretto del Trasimeno, in cui stanno proseguendo le somministrazioni a scuola, parte anche Città di Castello. Lo ha annunciato ieri con una nota l’assessore alle politiche scolastiche Letizia Guerri: “A Città di Castello - ha detto - venerdì 28 e sabato 29 gennaio inizieranno le vaccinazioni, che saranno aperte su base volontaria a oltre 1.500 bambini tifernati tra i 5 e gli 11 anni”. 

 


L’assessore comunale di Città di Castello, ha spiegato che “saranno tre le scuole individuate all’interno dei plessi tifernati: La Tina, San Filippo e Alberto Burri di Trestina”. “Gli iscritti al secondo circolo didattico saranno i primi a poter ricevere la somministrazione da parte del team attivato dall’Usl Umbria 1 e nei giorni successivi - anticipa Guerri – partiranno anche il primo circolo didattico e l’istituto comprensivo di Trestina”. L’assessore sottolinea che “nel giro di pochissimo tempo l’efficace sinergia tra Comune, distretto Alto Tevere dell’Usl Umbria 1, con l’impegno in prima linea del direttore Daniela Felicioni e della referente per la vaccinazione Covid-19 Francesca Cioccoloni, dirigenti scolastici e rappresentanti dei genitori dei due circoli didattici di Città di Castello e dell’istituto comprensivo di Trestina, che ringraziamo per la disponibilità e la collaborazione, ha reso possibile raggiungere un obiettivo di fondamentale importanza”.

 

 

“Come da impegno preso insieme al sindaco Luca Secondi, le famiglie tifernati potranno vaccinare nella massima sicurezza i figli contro il Covid-19 in tempi ridottissimi e nel proprio territorio, rinunciando alle trasferte lontane”, conclude Guerri. Per gli altri distretti, a cui il commissario all’emergenza Covid, Massimo D’Angelo ha chiesto disponibilità non ci sono ancora date o adesioni ufficiali per i vaccini in classe.