Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, Franco Trinca ricoverato a Perugia: il biologo no-vax con la polmonite

  • a
  • a
  • a

Il biologo Franco Trinca, 70 anni, noto anche in tv per le sue posizioni no-vax e per le sue convinzioni sulle terapie domiciliari, è ricoverato nell'ospedale di Perugia a causa del Covid. Lo scrive Selvaggia Lucarelli sul quotidiano Domani. Trinca proprio con la giornalista e scrittrice nelle scorse settimane aveva avuto in televisione un'accesa discussione sui temi riguardanti il virus, dal vaccino alle terapie domiciliari.

 

 

Trinca - secondo quanto riporta Lucarelli - è ricoverato con una polmonite bilaterale. Inizialmente le sue condizioni non destavano particolare preoccupazione, ma da qualche giorno la situazione è in peggioramento. Trinca nelle sue ospitate televisive - spesso a Piazzapulita ma anche  a Dritto e Rovescio - illustrava le sue idee sul Covid e su come curarlo a domicilio con farmaci quali l’idrossiclorochina e con vitamina C e flavonoidi. Trinca ritiene anche che i vaccini contengano grafene e ha depositato alcune denunce contro lo stato per strage e terrorismo, spiegandone il perché in una conferenza stampa presso Camera dei Deputati insieme alla deputata no vax Sara Cunial. In tv ospite di Paolo Del Debbio aveva affermato di non essersi vaccinato con la motivazione "perché ho un buon sistema immunitario".

 

 

Franco Trinca è biologo nutrizionista, specializzato in Scienza dell’Alimentazione. Si è laureato all’Università di Roma e poi specializzato in quella di Perugia e successivamente ha conseguito il Diploma Universitario in Erboristeria presso l’Università di Urbino. Svolge la sua attività come libero professionista presso il Centro di Educazione al dimagrimento di Perugia dove è il responsabile. Negli ultimi due anni è tra i medici più presenti nelle trasmissioni televisive che si occupano di Covid.