Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gualdo Tadino, furto in farmacia: denunciate tre donne

Salvatore Zenobi 
  • a
  • a
  • a

Tornano dopo un furto che era andato a buon fine ma questa volta vengono fermate e denunciate. Protagoniste dell’episodio tre giovani donne di origine straniera che nei giorni scorsi erano riuscite a riempire le proprie borse di prodotti cosmetici prelevati dagli scaffali di una farmacia di Gualdo Tadino. Logicamente senza pagare. Il fatto è stato notato da uno dei clienti della farmacia che lo ha segnalato agli addetti presenti nell’attività. Dopo un veloce esame dei filmati della videosorveglianza, i dipendenti della farmacia hanno verificato che effettivamente il furto era stato compiuto dalle tre donne. Subito è stato lanciato l’allarme alle forze dell’ordine, ma purtroppo le tre erano riuscite a scappare.

 

 

Forse fidandosi un po’ troppo del fatto di non essere state fermate, le tre donne, nel tardo pomeriggio di giovedì 20 dicembre, sono tornate nella stessa farmacia. A questo punto è stata un’addetta a riconoscere subito nelle tre giovani quelle che avevano messo a segno il colpo la settimana precedente e ha dato l’allarme. Le donne, appena capito di essere state scoperte, sono fuggite a piedi ma una dipendente della farmacia le ha pedinate a distanza in stretto contatto telefonico con i carabinieri che erano stati allertati, unitamente agli agenti della polizia locale. Dopo aver girovagato per le vie del quartiere Biancospino, le tre donne sono state fermate dalla polizia locale vicino alla stazione ferroviaria e sono poi state condotte nella caserma dei carabinieri, dove sono state denunciate a piede libero e rilasciate con la diffida a non rimettere piede nel Comune di Gualdo Tadino.

 

 

Non è il primo episodio del genere che si registra in zona. Infatti, nei giorni scorsi i carabinieri avevano intercettato tre persone che avevano compiuto un furto in un’attività commerciale di Fossato di Vico e si stavano dirigendo in un supermercato di Gualdo Tadino, probabilmente con le stesse intenzioni. Anche in questo caso è scattata la denuncia e il divieto di tornare in città.