Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, muore a 36 anni dopo essere precipitato dal viadotto della stazione di Cospea

  • a
  • a
  • a

Un uomo ha perso la vita a Terni, sembra per cause accidentali, nella serata di sabato 15 gennaio 2021. Si tratta di un 36enne di origine rumena che è caduto nel vuoto dal viadotto che si affaccia sulla stazione ferroviaria di Cospea.

 

 

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo, che è residente nella zona, si sarebbe seduto sul muretto del viadotto, perdendo poi l’equilibrio e precipitando da un’altezza di circa sei metri. Un impatto violento col terreno sottostante che gli ha provocato traumi purtroppo fatali.

A dare l’allarme sarebbero stati alcuni conoscenti che erano nella stessa zona insieme a lui. Sul posto è subito arrivata un’ambulanza del 118, ma il personale sanitario non ha potuto far altro che constatare il decesso del poveretto.

 

 

Sul luogo della tragedia anche i vigili del fuoco e una pattuglia dei carabinieri del comando stazione di Collescipoli che hanno subito avviato le indagini di rito per ricostruire l’esatta dinamica del drammatico evento.

Dell’episodio è stata informata anche l’autorità giudiziaria per le determinazioni del caso.