Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, gli insegnanti e i bidelli no vax sono ancora 2.000

Esplora:

Francesca Marruco
  • a
  • a
  • a

Sono ancora 2 mila i no-vax tra il personale scolastico. Restano infatti in 2.087 a non essersi vaccinati, nonostante l’obbligo che ormai comporterà la sospensione dal servizio e dunque dalla percezione dello stipendio al rientro dalla pausa natalizia. Un mese fa erano infatti 2.532 e stando ai dati, a ieri erano ancora, appunto, 2.087. In termini percentuali quindi, considerando la totalità del personale scolastico si è passati da un 8,9% di non aderenti a un 7,3%. In tutto, il personale scolastico conta 28.411 persone. Al momento alla vaccinazione ha aderito il 92,7% considerando anche i 177 che hanno prenotato una dose. 

 


Per quanto riguarda invece l’andamento generale della vaccinazione in Umbria, unica vera diga per arginare o almeno mitigare Omicron, restano ancora 83.500 persone under 12 che non vogliono vaccinarsi. Ovvero il 10,6% del totale. Se si considera anche i bambini tra 5 e 11 anni il numero di non vaccinati arriva a 124.500, (14,6%)ma qui è possibile che la fetta di 5-11enni aderirà nelle prossime settimane. Al momento infatti, su un totale di 49.960 vaccinabili, hanno avuto la prima dose in 4.510 e si sono prenotati in 4.594. Proprio nelle ultime ore diverse le segnalazioni per impossibilità di prenotare una dose al proprio figlio. Se l’andamento dell’adesione alla campagna vaccinale da parte dei genitori dei più piccoli seguirà i passi della vaccinazione tra 12-19enni nelle prossime settimane cresceranno i vaccinati. Tra i 12-19enni infatti i vaccinati sono 44.500 su 55.924. 

 


Al momento, in Umbria, sono quindi 710.698 coloro che hanno ricevuto la prima dose, 700.679 quelli con seconda e 295.413 quelli con terza. Per quanto riguarda nello specifico il personale scolastico, ha ricevuto la terza dose il 60,1%, ovvero 17.085. Sono invece 3.180 quelli che hanno prenotato la dose mentre sono 3.587 quelli che hanno ricevuto la seconda dose da oltre 4 mesi e non hanno ancora prenotato. Questa fetta di umbri conta in totale 151.180 persone: tutte persone che hanno superato i 4 mesi dalla seconda dose e ora possono anticipare la terza. Sono invece 126.659 quelli che la terza dose l’hanno prenotata.