Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, raccolta differenziata vicina al 90%: l'Asm premia Calvi dell'Umbria e Otricoli

Cesare Antonini
  • a
  • a
  • a

I Comuni di Calvi dell’Umbria e di Otricoli, in provincia di Terni, hanno raggiunto livelli di raccolta differenziata di assoluta eccellenza, non solo a livello regionale, ma in campo nazionale. Percentuali di quasi il 90 percento che superano di oltre 15 punti molti comuni del circondario compresi Terni e Narni.

E Asm Terni spa, nella giornata di martedì 28 dicembre 2021, ha inteso assegnare un riconoscimento ai cittadini di questi Comuni e, in loro rappresentanza, donare un contributo alle associazioni di volontariato che si sono distinte con attività di coinvolgimento e sensibilizzazione sul tema ambientale in generale e sulla raccolta differenziata in particolare.

 

“Sono infatti i cittadini i protagonisti della differenziata – ha specificato l'ingegner Carlo Barbanera di Asm – noi eroghiamo il servizio e dobbiamo farlo in maniera efficiente ma senza le buone pratiche della cittadinanza è impossibile raggiungere questi risultati”.

Lunedì 27 dicembre 2021, così, rappresentanti di Asm Terni si sono recati a consegnare una targa presso il Comune di Calvi dell’Umbria e portare un contributo all’associazione Viatores Umbro-Sabini, mentre ieri è stato il turno del Comune di Otricoli e dell’associazione culturale Otriculum con menzione anche della Proloco di Otricoli e Poggio.

Durante questi incontri il presidente di Asm Terni, Mirko Menecali, è intervenuto portando i suoi saluti istituzionali mentre il responsabile tecnico del Servizio igiene urbana, ing. Leonardo Carloni, ha illustrato lo stato dell’arte e i risultati raggiunti in questi anni da Asm Sia.

 

Ma Menecali e Asm non si accontentano: “A noi piace guardare in avanti e migliorare, il report annuale di customer satisfaction che annualmente facciamo ci indica due punti: il miglioramento del servizio di spazzamento e pulizia strade e dei tempi di attesa”, questo sì che il soggetto gestore può migliorare.

Soddisfazione a Otricoli e a Calvi, dove l'assessore all'ambiente, Sandro Spaccasassi, ha fatto il punto della situazione: “I risultati sono notevoli ma si possono migliorare attraverso interventi mirati e continuativi. Ribadiamo la forte volontà di proseguire e di rafforzare la sensibilità dei cittadini nel rispetto dell’ambiente. A breve sarà attivata la ‘bacheca del riuso’ ovvero il servizio totalmente gratuito che ha lo scopo di diminuire i rifiuti facendo divulgare, tramite l’App di Junker, degli oggetti fotografati dai cittadini che possono essere riutilizzati; gli utenti possono vederli e decidere se prenderli e riutilizzarli”.