Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Marsciano, ladri scatenati: cinque furti nei giorni di festa

Massimo Fraolo
  • a
  • a
  • a

Cinque furti nel giorno di Natale al confine tra Marsciano e Fratta Todina. E c’è anche un video che mostra i malviventi in azione. L’area che fa registrare l’ennesima ondata di incursioni all’interno di abitazioni private, dopo i colpi che nelle giornate precedenti hanno interessato le frazioni a nord del marscianese, è ora quella a ridosso del quartiere di Ammeto.

 

 

Uno degli episodi segnalati e denunciati nella giornata del 25 si è verificato in una casa lungo la Strada vicinale Marscianese Astancolle. Un’area di campagna, che collega i comuni di Marsciano e Fratta Todina, non lontana dal confine con il territorio di San Venanzo e che conduce alla frazione di Pontecane. Qui i malviventi, in pieno pomeriggio, si sono introdotti in un’abitazione su due livelli, approfittando dell’assenza temporanea dei proprietari, raggiungendo la terrazza esterna e rompendo il vetro di una finestra. Oro e altri oggetti di valore il loro bottino, ma sono notevoli anche i danni all’interno, nelle singole stanze rovistate, messe completamente a soqquadro.

 

 

Sono cinque gli episodi denunciati alle forze dell’ordine tra sabato e ieri, tra furti e tentativi di incursioni. L’area interessata è più o meno la stessa, nel raggio di pochi chilometri e comprende tutti e due i comuni vicini. Il sindaco di Fratta Todina Gianluca Coata ha annunciato la volontà di confrontarsi immediatamente con le forze dell’ordine per prendere provvedimenti. Gli stessi cittadini parlano di necessità di collaborare, magari anche creando un comitato e invitando a comunicare qualsiasi movimento sospetto. Tra le segnalazioni delle ultime ore quella di un’auto rubata nel comune di Deruta. Ma c’è anche un altro video che mostra una station vagon di colore scuro passare di fronte a un’abitazione, a distanza di pochi minuti, prima in una direzione e dopo pochi secondi in quella opposta. Nelle vicinanze delle abitazioni visitate il giorno di Natale, almeno altri due colpi sono stati segnalati nei giorni precedenti.