Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, arrivano i parcheggi rosa per le donne incinte o con bimbi piccoli. Multe per chi li utilizza senza permesso

  • a
  • a
  • a

Arrivano i permessi rosa con  le relative sanzioni per chi sosta negli spazi riservati alle donne incinte o con bambini piccoli. Il consiglio comunale, ieri, ha approvato le modifiche al regolamento Ztl in relazione ai permessi rosa che erano state proposte dal consigliere Riccardo Mencaglia (FdI).
“Il codice della strada – ha spiegato Mencaglia - prevede la facoltà per i Comuni di istituire appositi stalli di sosta, identificati dal colore rosa, riservati alle donne in stato di gravidanza ed alle mamme e i papà con bambini sino a due anni di età. La fruizione gratuita del parcheggio rosa è subordinata al rilascio da parte del Comune di residenza di un’apposita a autorizzazione con validità dal periodo di gravidanza non oltre i due anni di vita del bambino”. 

 

 


Nel regolamento viene specificato che l’uso del permesso su un altro veicolo, l’esposizione di fotocopie o l’uso improprio, anche nel caso di permesso invalidi e dei permessi rosa, comporta la revoca, per il periodo di validità, di tutti i contrassegni cartacei. Nei casi previsti dal regolamento che comportano la revoca del permesso Ztl, gli agenti della polizia locale provvedono direttamente al ritiro del permesso dal veicolo sanzionato. E sarà proprio la polizia locale ad effettuare i controlli per verificare il corretto utilizzo degli spazi rosa facendo scattare sanzioni per chi non rispetta le regole. In particolare, negli stalli di sosta riservati alle donne in gravidanza, alle neo mamme o ai papà, la mancata autorizzazione o l’uso improprio del permesso danno luogo ad una sanzione amministrativa pecuniaria da 87 a 344 euro.

 

 

 

 

Negli stessi stalli, la mancata osservanza da parte di coloro che ne hanno diritto, dei limiti e delle condizioni indicate nell’autorizzazione dà luogo ad una sanzione amministrativa pecuniaria ds 42 a 173 euro. 
Le modifiche al regolamento Ztl sono state approvate all’unanimità con 29 voti a favore.