Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

I bimbi dell'asilo Piccolo principe portano doni al Villaggio Caritas

Sabrina Busiri Vici
  • a
  • a
  • a

Tra luci e videomapping di festa c’è anche un Natale di solidarietà praticato dai giovanissimi. Riportiamo due iniziative, che hanno per protagonisti i bambini, i loro doni e il valore della condivisione.

 

 

Gli alunni della scuola d’infanzia il Piccolo Principe di Perugia, direzione didattica Comparozzi, hanno portato i loro giochi ai piccoli del Villaggio Caritas Sorella Provvidenza di Perugia. Un’iniziativa di solidarietà nata dal progetto Ti dono il Natale. Carrelli della spesa carichi di giochi, libri, e sacchi chiusi con i nastri sono partiti dalla sede dell’asilo e sono arrivati nella in via Cortonese, alla Caritas, per essere distribuiti.

 

 

Le famiglie del Villaggio hanno voluto ringraziare con queste parole: “Carezze che rendono speciale e unico il Natale. La solidarietà e la cultura del dono se alimentate da bambini possono davvero dare un nuovo volto alla nostra società. Un gesto di amore bellissimo che portiamo tutti nel cuore. Cari bambini siete tutti ai piedi del nostro presepe insieme alle preghiere, sogni e speranze delle vostre famiglie. Grazie genitori, grazie alla maestra Glenda, grazie al dirigente scolastico e a tutti quelli che hanno collaborato. Le famiglie del Villaggio della Carità Sorella Provvidenza insieme ai loro bambini oggi si sentono meno sole e soprattutto abbracciate e accompagnate”. Anche il direttore Caritas, don Marco Briziarelli, ha commentato: “Un gesto molto bello, mi è dispiaciuto non poter essere presente”.

 

 

Un altro gesto di condivisione da e per i più piccoli arriva dall’associazione Borgo bello che per il secondo anno ha realizzato nel quartiere l’iniziativa dedicata al Giocattolo sospeso. Dall’8 al 18 dicembre sono stati raccolti i doni, i bambini hanno scelto un proprio giocattolo da regalare a un loro coetaneo meno fortunato, poi lo hanno ricoperto con del cellofan e hanno chiuso il pacchetto con un filo necessario per appenderlo. I giocattoli poi sono stati appesi in via del Persico (traversa di Via del Cortone) e domenica tutti i doni sono stati raccolti e sanificati prima di essere consegnati alla Caritas, alla Comunità di Sant’Egidio e ai Centri antiviolenza di Perugia.