Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gubbio, l'albero di Natale più grande del mondo spopola anche su Google

Euro Grilli
  • a
  • a
  • a

L’Albero di Natale più grande del mondo di Gubbio continua a mietere successi e a battere tutti i record. L’ultima classifica mondiale che lo vede tra i primi posti è quella che riguarda le ricerche fatte on line tramite Google e articoli su riviste come Readers Digest, Hello Magazine, Timeout, and Lifehack. L’ha resa nota il sito diys.com che ha effettuato una ricerca statistica sui simboli del Natale più cliccati sul web.

 

 

Nello specifico si è mirato a scoprire quale tra gli alberi di Natale più famosi avesse avuto più click di ricerca. Al primo posto è risultato il Rockfeller Centre a New York che è anche l’albero di Natale più fotografato e più ripreso dall’industria cinematografica americana e mondiale. Al secondo posto quello a Londra di Trafalgar Square, poi il Boston Common. Al quarto troviamo l’albero di Dortmund in Germania, al quinto Sidney e al sesto l’Albero di Gubbio, nato dall’intuizione dell’artista eugubino Enzo Grilli che nel 1980 accese la prima stella sul monte di Sant’Ubaldo e l’anno successivo promosse la sua realizzazione.

 

 

Viene dunque acceso ininterrottamente dal 1981 e dal 1991 è nel Guinness dei primati per le due dimensioni: ha una base di 450 metri, per oltre 750 di altezza, 1000 metri quadrati di superficie, 250 luci per la stella cometa sulla Rocca, 300 luci della sagoma dell’Albero, 400 all’interno della sagoma, 7 chilometri e mezzo di cavi, 1.350 prese per le connessioni di cavi e punti luce. 
A parte la grandezza l’Albero di Gubbio è tra i primi posti anche per quanto riguarda la bellezza. Sia per quella della realizzazione in sé, sia perché è adagiato vicino alla basilica di Sant’Ubaldo che conserva dal 1160 il corpo incorrotto di Sant’Ubaldo e ai suoi piedi ha un “presepe” unico e irripetibile come il centro storico di Gubbio che è universalmente conosciuta come “La più bella città medievale”.