Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Aeroporto di Perugia, nuovo volo su Londra Heathrow di British Airways con l'Airbus319 da 165 posti

Esplora:

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

"British Airways, compagnia aerea del gruppo International airlines group, avvierà la prossima estate una nuova rotta che collegherà Londra Heathrow con l'aeroporto internazionale dell'Umbria, il San Francesco di Perugia. Il volo sarà operato da un Airbus319 tre volte alla settimana con una capacità di 165 posti (125 in economy 40 in business class) I giorni di programmazione sono lunedì, giovedì, sabato dal 27 giugno al 4 settembre".

L'annuncio arriva dalla Sase, società di gestione dello scalo regionale. Ritorna quindi il collegamento sullo scalo di Heathrow nel Regno Unito. Neil Chernoff, direttore della rete e delle alleanze di British Airways, ha dichiarato: “È fantastico lanciare questa nuova rotta poiché noi di British riponiamo la massima attenzione ai nostri clienti valutando dove viaggiare meglio. Sappiamo che questa nuova destinazione sarà apprezzata da entrambe le persone che vanno a trovare amici e parenti, ma anche dai city breakers, grazie ai voli che partono poco prima del weekend”.

“Siamo entusiasti di dare il benvenuto a British Airways nel nostro aeroporto per la prima volta. Questi voli sono più che benvenuti, perché danno la possibilità alla nostra regione di essere presente tra le destinazioni nel mondo di una delle più grandi compagnie aeree del mondo. Con British Airways puntiamo ad aumentare la nostra visibilità e ad offrire un'ampia opportunità sia al Regno che al nostro mercato locale” ha affermato Umberto Solimeno, direttore generale dell'aeroporto San Francesco di Perugia. Il collegamento su Heathrow si aggiunge al volo targato Ryanair che connette il capoluogo umbro a Londra Stansted. L'obiettivo dichiarato dello scalo regionale per il 2022 è raggiungere i 300 mila passeggeri. Per questo si punta a 16 collegamenti nazionali internazionali. Il volo su Heathrow è uno dei target principali annunciati, insieme all'hub di Monaco di Baviera. Per quest'ultimo tassello sono in corso le trattative con lo scalo tedesco. La Regione ha stanziato 12 milioni in tre anni per l'aeroporto, a cui si aggiungeranno i cofinanziamenti degli altri soci istituzionali.