Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Amelia, didattica a distanza disposta dal sindaco Pernazza dopo l'impennata di positivi al Covid

  • a
  • a
  • a

I positivi ad Amelia, in provincia di Terni, sono saliti a quota 120 e c’è un dato che dà un’indicazione precisa, rispetto al quale è necessario prendere subito le opportune contromisure: i focolai di questa ennesima ondata della pandemia sono comunque riconducibili al mondo scolastico, specie nei bambini che per, fascia di età, ancora non è stato possibile sottoporre a vaccinazione.

 

Così nella serata di martedì 14 dicembre 2021 il sindaco, Laura Pernazza, ha preannunciato l’emissione di un’ordinanza con la quale dispone la didattica a distanza per dieci giorni in elementari e medie del territorio, quindi fino alle feste di Natale.

Tale ordinanza, infatti, avrà decorrenza immediata. Per evitare ulteriori occasioni di assembramento, in particolare dei più piccoli, è stata vietata anche l’attività sportiva degli under 12, così come tutte le manifestazioni previste, all’aperto e al chiuso, che – essendo nel periodo natalizio – sono rivolte per gran parte proprio ai bambini.

Nel dettaglio, il sindaco spiega che “in considerazione dell’andamento epidemico e dell’attuale incidenza nel nostro comune (15 classi in isolamento), tenuto conto che i casi sono distribuiti maggiormente nelle classi di età scolare comprese tra 0 e 12 anni, che 43 casi positivi su 110 complessivi non sono ad oggi vaccinabili per età, al fine di contenere la diffusione e la circolazione virale, su indicazione del commissario regionale Coronavirus, dott. D’Angelo, stiamo predisponendo l’ordinanza per i prossimi 10 giorni”.

 

E a seguire le misure previste, ovvero: “Sospensione delle attività didattiche in presenza, delle scuole pubbliche e private relativamente alle classi di asili nido, infanzia, primaria e secondaria di primo grado con relativa attivazione di modalità in dad per le medesime classi; sospensione delle attività sportive non agonistiche e ludico-ricreative per i soggetti di età under 12; utilizzo della mascherina all’aperto in ogni circostanza; sospensione delle manifestazioni ed eventi culturali al chiuso e all’aperto”.

Il sindaco Pernazza specifica che tali disposizioni resteranno in vigore per i prossimi dieci giorni, salvo ulteriori indicazioni rispetto all’evoluzione dell’andamento epidemico nel comune. Annullati, quindi, anche tutti gli eventi natalizi in programma fino alla vigilia di Natale.