Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, rissa a bottigliate tra immigrati a Fontivegge: due feriti ricoverati in codice rosso in ospedale

Esplora:

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

E’ di due uomini gravemente feriti, portati in codice rosso in ospedale, il bilancio della maxi rissa scoppiata a Fontivegge.
Lo scontro fra due gruppi di stranieri, con calci, pugni e bottigliate in faccia, è avvenuto davanti al supermercato sotto piazza del Bacio, attorno alle 19,30. Tutto perché un vigilante avrebbe chiesto ad un extracomunitario di spostarsi dall’ingresso della Regione, sede del Broletto, in piazza del Bacio. Sul posto ai sanitari del118 sono intervenuti i carabinieri di Perugia e i militari dell’Esercito impegnati nel servizio strade sicure. 

 


Stando a una prima ricostruzione, in base alle testimonianze di chi ha assistito allo scontro un addetto alla sicurezza avrebbe tentato di far allontanare un nordafricano che sostava nell’atrio dell’entrata della Regione per permettere l’ingresso degli addetti alla pulizia. Questo si è spostato ma poi ha rotto una bottiglia ed è tornato tentando di aggredire il vigilante. Un altro straniero, che solitamente sosta sulle scalette di piazza del Bacio si sarebbe messo in mezzo per difendere l’addetto alla sicurezza e si è preso una bottigliata in faccia. A quel punto sono intervenuti gli amici di aggressore e aggredito. Si è scatenata la violenza con due gruppi che si sono fronteggiati a colpi di bottiglie rotte utilizzate come lame. Ma anche con calci e pugni. L’addetto alla sicurezza ha provato a sedare la rissa senza riuscirci. Al momento dello scontro, stando a quanto riferito da chi era presente, non erano presenti pattuglie delle forze dell’ordine.


Lorenzo Brunetti, guardia giurata sempre presente nel quartiere, è uno dei primi ad essersi recati sul posto. “Sono rimasti coinvolti due soggetti di colore, che versano in gravi condizioni, e un operatore della sicurezza privata che ha tentato di sedare la violenta colluttazione”, ha raccontato Brunetti. In strada “numerose bottiglie rotte e frammenti di vetro. Sono diverse le macchie di sangue sparse tra il supermercato Coop e la biblioteca delle Nuvole. Immediato l’intervento dell’ambulanza che ha provveduto al trasporto dei feriti in ospedale. Al momento non si conoscono i motivi della lite, resa possibile anche dalla momentanea assenza delle forze dell’ordine”, conclude l’addetto alla sicurezza. Stando a quanto risulta dal Santa Maria della Misericordia, i due ricoverati al pronto soccorso hanno riportato ferite al volto e alla testa. Sono stati colpiti sia con bottiglie rotte sia  con calci e pugni.