Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, il Natale di Assisi: il presepe che fu donato al Papa, l'accensione dell'albero e tutte le iniziative

  • a
  • a
  • a

"Il Signore Gesù è luce vera, che sia lui benedizione per tutti". Sono state le parole del Custode fra Marco Moroni. Si rinnova la tradizione del Natale ad Assisi, quest'anno sotto il claim di Assisi Città presepe. Le celebrazioni si sono aperte nella nella Basilica Superiore di San Francesco d’Assisi, con l'inaugurazione del presepe che il Gruppo Presepio Artistico Parè di Conegliano aveva donato a Papa Francesco nel 2019. Un presepe carico di riferimenti al territorio veneto che rimarrà esposto fino al 10 gennaio e che rappresenta la Sacra Famiglia all'interno di una casera di Erbezzo, località della Lessinia, con i caratteristici stalloni, gli archi gotici a sesto acuto che rimandano alla grotta di Betlemme. I personaggi in legno, alti 130 cm, sono stati scolpiti a mano dai maestri artigiani di Ortisei. Nel pomeriggio l'accensione anche dell'albero di Natale e del videomapping – quest’anno esteso con illuminazioni artistiche sulle principali facciate della chiese di Assisi.

L’albero, installato nella piazza inferiore della Basilica di San Francesco, è un abete bianco di 15 metri donato dal comune di Castel Ivano in provincia di Trento, addobbato con circa 40 mila luci a led e addobbi tradizionali, proviene da foreste certificate della frazione di Villa Agnedo. Durante la cerimonia di inaugurazione si è esibito il coro, composto da 45 persone, proveniente dalla Valsugana. Sul fronte laico, sono partiti anche i mercatini di Natale, uno dei più apprezzati appuntamenti delle festività: la tensostruttura che ospiterà le postazioni è posizionata in piazza Santa Chiara ed è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 20 fino al 19 dicembre, con al centro un grande albero addobbato dagli espositori.

A palazzo Monte Frumentario, nel centro storico di Assisi, fino a domenica e poi ancora dal 17 al 19 dicembre e dal 24 al 6 gennaio, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19, torna la Casa di Babbo Natale. In programma, l'esposizione “inTorno a Francesco” e “Il volto di San Francesco nella Controriforma”, alla ex pinacoteca e in piazza del Comune, il tradizionale “Trenino di Natale - Assisi Christmas Tour” e, in piazza Garibaldi a Santa Maria degli Angeli, la pista di ghiaccio, che consentirà a grandi e piccini di pattinare. Le iniziative dell'8 dicembre del Sacro Convento, con il patrocinio di Regione Umbria e Città di Assisi, sono sostenute da Enel, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e Sviluppumbria. Partner tecnico Enel X. Il progetto è in collaborazione con Mario Cucinella Architects.