Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, in Umbria ancora due morti. I nuovi positivi sono 26, le guarigioni 67. Tutti i dati

  • a
  • a
  • a

Nel bollettino di oggi, lunedì 29 novembre, in Umbria sono 26 i nuovi casi di Covid 19. E' il bilancio dei 4.006 tamponi presi in esame, di cui 573 molecolari. La percentuale di positività è pari allo 0.64%, leggermente inferiore al precedente bollettino (domenica 28 novembre), quando il tasso era risultato dello 0.71%. Sale a 67.445 il dato delle infezioni dall'inizio della pandemia. La Regione, come al solito, ha ufficializzato anche le guarigioni che risultano 67, portando il totale a 64.295. Il dato più pesante è purtroppo quello relativo ai decessi. Ancora due persone sono morte a causa del Covid, erano di Arrone e Marsciano. Il totale dei decessi sale quindi a 1.485. Gli attualmente positivi, invece, sono 1.665 (-43). I ricoveri 62 e di questi dieci sono in terapia intensiva, uno in più rispetto alle 24 ore precedenti. Questa la situazione nei singoli ospedali: a Perugia 35 ricoveri (+3) di cui 4 (+1) in terapia intensiva; a Terni 27 (-3) di cui 6 in intensiva. Sono 1.603, invece, le persone in isolamento contumaciale. 

Le nuove positività sono relative ai comuni di Amelia (1), Assisi (1), Castel Giorgio (1), Foligno (4), Massa Martana (1), Montecastrilli (1), Narni (1), Porano (4), Spoleto (1), Terni (8) e Trevi (3). Le guarigioni, invece, riguardano cittadini di Assisi (4), Bastia Umbra (1), Castel Ritaldi (1), Castiglione del Lago (1), Città di Castello (1), Corciano (3), Foligno (4), fuori regione (3), Giano dell’Umbria (1), Gualdo Tadino (5), Gubbio (1), Magione (1), Marsciano (1), Massa Martana (1), Narni (1), Orvieto (3), Panicale (1), Perugia (22), San Giustino (3), Spoleto (4), Terni (2), Todi (1), Torgiano (1) e Umbertide (1).

Nel complesso sono state fino ad ora somministrate un milione 325.072 dosi di vaccino, l'88.5% di quelle consegnate alla regione. Il ciclo vaccinale è stato completato da 683.223 cittadini (84.57%), mentre sono in 694.208 ad aver ricevuto la prima inoculazione (85,96%). Terza dose per 101.838 soggetti.