Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, allerta meteo in tutta la provincia per la neve. Strade a rischio e scuole chiuse nell'Orvietano

  • a
  • a
  • a

Dalla mattinara di lunedì 29 novembre Orvieto e l'Orvietano sono stati interessati da una precipitazione nevosa. In azione sulle strade di competenza comunale i mezzi spazzaneve e spargisale del Csm e della Protezione civile anche se non si segnalano particolari disagi alla viabilità. Nella zona di via Postierla si sta operando per garantire l'accesso in sicurezza degli utenti agli ambulatori del Distretto sanitario. Temporaneamente chiuso per motivi di sicurezza il cimitero di Orvieto dove la neve si è attaccata lungo i viottoli interni. Più complicata la situazione sulle strade provinciali in direzione di Porano e Castel Viscardo dove un mezzo pesante si è messo di traverso lungo la strada. A causa del maltempo la scuola di Parrano rimarrà chiusa.

A Montegabbione per ragioni di sicurezza, per via della nevicata in corso, è stata emessa un’ordinanza di chiusura scuole per la giornata di lunedì 29 novembre. A Porano è in preparazione l'ordinanza del sindaco di chiusura della scuola e del nido per la giornata odierna. Ad Allerona paese, a causa delle avverse condizioni meteo, il pulmino scolastico non è passato. A Castel Viscardo a causa delle condizioni metereologiche in peggioramento è stata decisa, in accordo con il dirigente comunale, la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado nel territorio cittadino. Stessa situazione a San Venanzo. Nevicate a bassa quota si segnalato anche a Stroncone e nei pressi di Terni. La Protezione civile del Comune è in stato d’allerta sin dalle prime ore della mattinata di lunedì 29 novembre.

Neve anche a Polino e sulle montagne circostanti il piccolo centro abitato della Valnerina ternana. Le strade sono coperte da una coltre bianca, ma non si segnalano per ora particolari problemi per i veicoli in transito opportunamente attrezzati con le gomme termiche. Un avviso di allerta meteo per il rischio di precipitazioni nevose è stato diramato in mattinata dalla Prefettura di Terni.