Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid in Umbria, agende piene per le terze dosi. Si riparte con altri 48 mila appuntamenti

Esplora:

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

Finiti i posti liberi. Ieri si sono bloccate le prenotazioni per le terze dosi di vaccino anticovid. 
A causa del boom di richieste le agende si sono saturate. Da oggi dovrebbero essere disponibili altri 48 mila appuntamenti, fa sapere la Regione, che ha chiesto al commissario nazionale per l’emergenza, Francesco Paolo Figliuolo più medici e infermieri per potenziare gli hub. 
Massimo D’Angelo, omologo di Figliuolo in Umbria, conferma che “sulla base delle esigenze dei singoli distretti è stato chiesto al commissario nazionale di avere più sanitari attraverso le agenzie interinali”. 


Il totale dei prenotati a ieri erano 44.274. Le dosi somministrate sono 1.324.896, a fronte di 1.497.246 consegnate. Questo vuol dire che ci sono 172.350 dosi “libere”. “Al momento sono sufficienti per la pianificazione”, spiega ancora D’Angelo, “ma nei prossimi giorni in base alle prenotazioni ci riserveremo anche in questo caso di chiederne più se necessario”. 
Anche perché insieme alle prenotazioni crescono anche le somministrazioni. E non va dimenticato che oltre a coloro che prendono l’appuntamento ci sono anche gli accessi diretti.
In base ai dati forniti ieri dalla Regione, sono 101.149 gli umbri che hanno già ricevuto la dose booster, il 12,55% della popolazione vaccinabile.
Nell'ultimo giorno monitorato le somministrazioni addizionali sono state 4.241. Confermato l’effetto super green pass (attivo dal 6 dicembre), con l’aumento delle prime dosi, 551 nell'ultimo giorno preso in esame, pari all’85,95% degli eleggibili. E’ la prima volta da mesi che questa cifra è superiore a quella del secondo ciclo, a quota 537 (84,56%) nelle ultime 24 ore sondate.

 


Per quanto riguarda la curva epidemica c’è stato un lieve aumento dei ricoveri, arrivati a 62 (+2). Tra questi, crescono anche i pazienti contagiati in terapia intensiva, da sette a nove. A fronte di 81 nuovi contagi ci sono stati 46 guariti: attualmente positivi 1.708 (+35).
 Tasso di positività allo 0,7% (0,95 il giorno prima) su un totale di 11.393 test eseguiti.