Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Welcare, società del gruppo Labomar: convention virtuale per presentare i progetti di sviluppo

Davide Pompei
  • a
  • a
  • a

Prima International Virtual Convention per Welcare e Labomar. Nella giornata di mercoledì 24 novembre 2021, le due aziende hanno affrontato e superato insieme una grande sfida: trasformare un evento fisico, un’importante convention aziendale, in una modalità totalmente virtuale.

Si è trattato della prima convention internazionale della storia di Welcare, nonché la prima dopo l’ingresso della società umbra nel Gruppo Labomar. A luglio 2021, infatti, Labomar ha acquisito il 63% del Gruppo Welcare, composto da Welcare Industries Spa e Welcare Research Srl, aziende produttrici di medical devices dedicati alla cura della pelle con sede ad Orvieto, in provincia di Terni.

 

 

 

 

Uno studio televisivo, con tanto di scenografie virtuali in 3D, tools digitali avanzati e sistemi basati sulla realtà aumentata, hanno supportato i vari interventi e permesso, in maniera agile e tecnologica, di raggiungere oltre 100 persone partner della società, spesso collegate con i rispettivi staff, sia in Italia che all’estero. La modalità coinvolgente e la dinamicità con cui sono stati presentati i principali messaggi aziendali, hanno reso interattivo ed innovativo l'evento, della durata complessiva di circa un paio d'ore, che è stata anche un’occasione per presentare le prospettive di crescita del gruppo, attraverso interviste, video, dirette e simulazioni. 

“La nostra prima Convention – ha dichiarato Walter Bertin, fondatore e presidente Labomar – ha potuto confermare come ci siano opportunità di crescita importanti per il nostro Gruppo, accelerando allo stesso tempo la conoscenza reciproca. L’occasione mi è stata molto utile per toccare con mano la relazione duratura tra Welcare e i propri partner, che a propria volta hanno potuto comprendere ed apprezzare la visione e la strategia che abbiamo per il futuro. Ciò ci consentirà presto di realizzare progetti all’avanguardia, con una visione d’insieme, rafforzata e sinergica”.

 

 


 


Si è detta “orgogliosa di questo evento, che ha potuto dimostrare come anche in Umbria esistano realtà strutturate e innovative, capaci di cogliere le sfide dell’attualità sfruttando le nuove tecnologie, così come dei riscontri ricevuti dai nostri partner”, Fulvia Lazzarotto, fondatore e ad Welcare. “A loro – ha aggiunto – abbiamo potuto presentare il nostro piano di sviluppo ed i nostri progetti, ma soprattutto gli investimenti frutto del connubio con Labomar, che si tradurranno sia in un ampliamento produttivo, l’azienda ha acquistato un terreno di oltre 2000 mq adiacente all’attuale sito produttiva e su cui sorgerà il nuovo impianto di produzione, sia – conseguentemente – in nuovi posti di lavoro. La propensione al lavoro di squadra ed il generale atteggiamento di apertura di tutti i nostri dipendenti sta già portando frutti, nonostante la nuova struttura societaria sia recente. Sono convinta siamo solo all’inizio: le soddisfazioni, anche per il territorio umbro, non mancheranno”.   

Oltre a Walter Bertin e Fulvia Lazzarotto, alla Convention, ha portato il proprio contributo Marco Grespigna, socio e membro del CdA Welcare, artefice dell’incontro iniziale tra i due imprenditori. L’evento ha visto inoltre la partecipazione di diversi team di lavoro del Gruppo.