Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orvieto, Marco Giallini sul set naturale del centro storico: reclutate 300 comparse locali

Davide Pompei
  • a
  • a
  • a

“Cerco di dare la mia impronta ad ogni personaggio che interpreto, anche se poi è chiaro che mi attengo molto alla sceneggiatura. In questo caso, però, va detto che io non sono né avido, né principe come Bartolomeo”.

È una sorta di Ebenezer Scrooge, il celebre protagonista del Canto di Natale di Dickens, il ruolo che sul grande schermo avrà il volto di Marco Giallini. La mattina di mercoledì 24 novembre 2021 l'attore romano, che da lunedì 22 novembre 2021 sta girando ad Orvieto, in provincia di Terni. in città “Il principe di Roma” senza sottrarsi alla richiesta di foto e autografi, ha letteralmente animato la conferenza di presentazione tenutasi in Comune.

 

“Anche Bartolomeo – ha anticipato il regista, Edoardo Falcone – è un avido che si ravvede incontrando i fantasmi che non solo quelli del Natale passato, presente e futuro ma i personaggi di Beatrice Cenci, Giordano Bruno e Papa Borgia. Il film è un regalo che faccio alla Roma dell'epoca. Oggi è complicato girare nella Capitale, ad Orvieto che già conoscevo abbiamo ritrovato gli scorci ideali per far rivivere il sapore del tempo passato”.

Tra carrozze e pecore, gli angoli del centro storico, dove rivivono gli scorci capitolini del 1829, sono via Lattanzi, via Malabranca, piazza Ippolito Scalza, piazza Ranieri, piazza Gualterio, vicolo Albani, piazza Febei, via Magalotti e la piazzetta tra via Duomo e via Gualtieri. Per gli interni, invece, la produzione ha scelto palazzo Mocio e palazzo Simoncelli.

Nessun dubbio sulle potenzialità che Orvieto offre da un punto di vista logistico anche da parte di Lucky Red con Rai Cinema in collaborazione con Sky. Buono il rapporto con l'Umbria, così come confermato da Tommaso Arrighi.

 

Quasi 300 le comparse locali reclutate. Attori – nel cast, tra gli altri, Giulia Bevilacqua, Filippo Timi, Sergio Rubini e Giuseppe Battiston – e troupe, per un totale di oltre 70 persone, gireranno in città ancora fino a sabato dando vita alla sceneggiatura scritta da Paolo Costella insieme al regista, reduce da “Io sono Babbo Natale”, ultima prova d'attore di Gigi Proietti accanto a Giallini, in proiezione proprio in questi giorni al cinema Corso.

“Ringrazio Lucky Red che ha scelto di girare a Orvieto – ha ribadito il sindaco, Roberta Tardani – dopo aver apprezzato accoglienza e capacità organizzativa dei nostri uffici in occasione delle riprese, ad aprile, de 'La Befana vien di notte 2', che uscirà il 30 dicembre 2021. Per la nostra città sarà un'altra importante vetrina e opportunità di promozione dopo il grande successo del film su Carla Fracci, che il 5 dicembre andrà in onda su Raiuno”.