Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, i presepi nelle fontane di Spoleto aiuteranno le famiglie in difficoltà

Rosella Solfaroli
  • a
  • a
  • a

A Spoleto una monetina nel presepe per aiutare le famiglie in difficoltà. Potrebbe riassumersi così l’iniziativa dell’associazione Giovanni Parenzi. Grazie all’allestimento di tre Natività in altrettante fontane della città, i visitatori avranno l’opportunità di gettare delle monetine che, una volta raccolte, verranno interamente devolute alla Caritas diocesana che le utilizzerà per aiutare le famiglie spoletine più bisognose. “Proprio in questi giorni stiamo svolgendo un’indagine di mercato per capire dove poter acquistare i tre presepi subacquei – spiega il presidente dell’associazione Giovanni Parenzi, Piero Meduri – nel frattempo abbiamo fatto dei sopralluoghi sulle tre fontane dove abbiamo deciso di mettere le installazioni: fontana del Mascherone di piazza Campello, quella di piazza del Mercato e la fontana di piazza della Vittoria".

"Qui - continua -  le monetine che i visitatori getteranno in acqua saranno raccolte dagli operatori della Caritas e l’intero ricavato andrà a sostegno delle famiglie in difficoltà della nostra città”. Si tratta di presepi composti da 12-13 pezzi che poi vengono immersi nell’acqua e illuminati. “A breve arriverà il primo e gli altri due li stiamo ancora scegliendo – prosegue Meduri – certo è che nell’arco di una settimana dobbiamo averli tutti perché poi dovranno essere montati su apposite strutture di legno. Stiamo facendo tutto molto in fretta perché aspettavamo che la città avesse il suo sindaco, il quale, insieme all’assessore alla Cultura, Danilo Chiodetti, ha sposato il nostro progetto".

"Vediamo - conclude - come andrà quest’anno perché io ho in mente, per il prossimo, di mettere queste installazioni anche in altre fontane della città. Creare, insomma, un percorso dei presepi subacquei”. Un’iniziativa che arricchirà il tradizionale programma natalizio della pro loco Busetti di Spoleto. Associazione che anche quest’anno è al lavoro per realizzare Spoleto, città in un presepe. Una manifestazione in cui Spoleto celebra il suo santo patrono Ponziano (14 gennaio) con installazioni della Natività in molti punti del territorio urbano".