Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Città di Castello, sequestrati 500 prodotti contraffatti

  • a
  • a
  • a

La guardia di finanza di Perugia continua a contrastare il commercio di prodotti contraffatti e non sicuri, in attuazione dei mirati piani operativi predisposti dal comando provinciale.
In questo ambito, i militari della tenenza di Città di Castello hanno effettuato specifici interventi, finalizzati a garantire il regolare svolgimento delle Fiera di San Florido, popolare appuntamento del tifernate che quest'anno si è tenuto dal 19 al 21 novembre con un'eccellente risposta di gente.
I controlli delle fiamme gialle hanno permesso di rilevare come fossero stati messi in vendita centinaia di prodotti contraffatti, con marchi di lusso come Rolex, Louis Vuitton e Dior

 

 

L'uomo denunciato operava, inoltre, come ambulante, in assenza delle autorizzazioni e licenze, in violazione delle norme relative al commercio. Per questa ragione, sono stati sottoposti a sequestro amministrativo oltre cinquecento articoli di bigiotteria, nuovi ed etichettati, nonché capi di abbigliamento.
Il monitoraggio svolto dai finanzieri, esteso anche alle zone limitrofe alla Fiera, ha portato, inoltre, al sequestro di più di 200 articoli non conformi agli standard di sicurezza dettati dalla normativa nazionale ed europea.
Il dispositivo operativo attuato si inserisce nel più ampio contesto del contrasto alla contraffazione, all’abusivismo commerciale, all’immissione in commercio di prodotti non sicuri e alla falsa indicazione dell’origine e della provenienza delle merci.

 

 

Questi fenomeni illeciti provocano danni ai titolari dei diritti, dei marchi e dei brevetti, minacciando anche la salute dei consumatori, ed alterano le regole del mercato e della concorrenza, a discapito degli operatori economici che operano nel rispetto della legalità.