Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Foligno, si ferma per sfamare i gatti: muore schiacciato dall'auto che si sfrena

  • a
  • a
  • a

Si era fermato a sfamare i gatti randagi l'anziano di 85 anni schiacciato dall'auto che si è sfrenata. La tragedia nel pomeriggio di lunedì 22 novembre a Foligno in via Cappuccini, vicino all'isola ecologica. L'uomo è rimasto incastrato sotto l'autovettura e non c'è stato nulla da fare quando sono arrivati i soccorsi. Sul posto i vigili del fuoco di Foligno, un equipaggio del 118 e le forze dell'ordine. E’ stata dunque una tragica fatalità a costare la vita a un anziano in via Cappuccini, traversa di via Campagnola, lungo la strada che conduce al convento. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di Foligno coordinati dal tenente colonnello Alessandro Pericoli Ridolfini, l'auto dell’uomo si è sfrenata travolgendolo e uccidendolo praticamente sul colpo. L'anziano era molto conosciuto in città ed era noto soprattutto per la sua passione nei confronti dei gatti.

 

 

Una passione che lo ha portato anche nella mattina di lunedì 22 novembre a recarsi alla colonia felina di via Cappuccini per fornire cibo ai gatti di cui da anni si prendeva cura. A quanto risulta l'anziano avrebbe parcheggiato la sua auto, una Fiat Panda, ai lati della strada. Una strada che ha un buon grado di pendenza. A un certo punto l'auto si è sfrenata, travolgendo l'uomo, che avrebbe tentato anche di bloccare la macchina non riuscendoci. L’anziano è deceduto praticamente sul colpo a causa dei traumi riportati per lo schiacciamento. A dare l’allarme, che è scattato intorno alle 12,30, sono stati alcuni passanti che si sono accorti di quanto era avvenuto.

 

 

Sul posto si sono subito recati gli uomini dei vigili del fuoco del distaccamento di Foligno insieme ai medici del 118 con un’ambulanza. Tuttavia il personale sanitario che è intervenuto ha potuto solo constatare il decesso dell'uomo.