Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, sfascia l'auto della vicina con una mazza. Era ai domiciliari, finisce in carcere

  • a
  • a
  • a

La polizia di Perugia ha arrestato un uomo, classe 1982, che era già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari. E' stato protagonista del danneggiamento di un’autovettura, parcheggiata in un piazzale condominiale, mediante l’utilizzo di una mazza chiodata artigianale. Gli agenti dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico sono intervenuti a seguito di una richiesta d’aiuto da parte di una signora terrorizzata dal proprio vicino di casa che, in preda a un raptus, aveva iniziato a danneggiare la sua auto.

All’arrivo degli agenti l’uomo si è dato alla fuga ma è stato poco dopo rintracciato all’interno della propria abitazione, situata nello stesso condominio della donna che ha subito il danno. L’uomo è stato deferito all’autorità giudiziaria per i reati di danneggiamento aggravato, minacce e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere. La grossa mazza chiodata, invece, è stata ritrovata in un giardinetto nei pressi del parcheggio e sottoposta a sequestro. Successivamente, l’Autorità Giudiziaria, valutata la pericolosità dell’uomo, ha disposto l’aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari con l’applicazione della custodia cautelare in carcere.