Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Natale, albero futurista sui tetti di corso Garibaldi: video mapping visibile solo da Porta Sole

Sabrina Busiri Vici
  • a
  • a
  • a

Un pezzo alla volta si svela il progetto del maxi albero di Natale da ammirare esclusivamente dall’alto di Porta Sole, a Perugia. A fine mese sono previste ulteriori prove dell’allestimento che, come detto, sarà soprattutto uno spettacolo di luci e suoni che si estenderà sui tetti di corso Garibaldi con immagini appunto che richiameranno la pittura Futurista, in particolare del perugino Gerardo Dottori. E' immaginabile che anche la colonna sonora avrà lo stesso tema. Ad avvalorare questa previsione non è sfuggito un tweet di Eugenio Guarducci - già avvistato in questi ultimi giorni a Porta Sole con sindaco e assessori - sul celebre dipinto Sole sulle Torri di Gerardo Dottori. L’opera potrebbe rappresentare più di un indizio del mega progetto di video mapping che il Comune sta progettando e allestendo con il sostegno della Regione e altri partner.

 

 

Il grande albero futurista sarà destinato a entrare in sinergia con gli altri progetti simili in regione, quali l’abete più grande del mondo sul Monte Ingino a Gubbio e l’albero di Natale sulle acque progettato e realizzato dal Comune di Castiglione del Lago. Un percorso che potrà trovare una vasta eco a livello nazionale proprio per la sua singolarità.

 

 

La realizzazione del progetto perugino è, dunque, in corso ma la data di inaugurazione è ancora top secret. Si ipotizza l’8 dicembre. Data di ingresso pieno nelle festività natalizie che, come si sa, prevedono in centro storico anche le luminarie lungo le vie principali, gli addobbi e un altro grande albero in piazza IV Novembre. Il tutto secondo il progetto che vede operare in collaborazione amministrazione comunale e commercianti del centro storico. La tradizione poi si rinnoverà con il mercato natalizio della Rocca Paolina e l’allestimento di bancarelle nelle piazze; probabilmente si dovrà rinunciare alla pista di ghiaccio e agli igloo. “Ma le luminarie saranno particolarmente belle sul tema delle palle di Natale”, precisano i commercianti.