Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, molestata sessualmente dal finto ginecologo. Decine di denunce in tutta Italia

  • a
  • a
  • a

Ha colpito anche in Umbria il finto ginecologo che contatta via telefono le potenziali pazienti e con la scusa di comunicare notizie sullo loro stato di salute inizia a chiede loro in modo insistente dettagli sulla vita sessuale fino a compiere vere e proprie molestie a sfondo intimo o sessuale via telefono. C’è la testimonianza - riportata dal sito Perugiatoday - di almeno una donna, residente a Perugia, vittima del sedicente ginecologo. Che chiama da un numero privato, recita nome, cognome e data di nascita della malcapitata, poi fa sapere che in base a recenti analisi avrebbe problemi di salute a livello ginecologico. Tutto falso. Da lì iniziano le domande e i commenti hard che si configurano come molestie.

L'allarme era stato lanciato sul web e sui canali social da una 24enne, originaria della provincia di Lecce. Una testimonianza che ha innescato l'apertura di una inchiesta. Si sono aggiunte altre testimonianze da quasi tutta Italia. Non solo dalla Puglia, ma anche da Lombardia, Toscana, Piemonte e Umbria, per l’appunto. Identiche le modalità di approccio, sempre lo stesso modo di agire da parte del molestatore che telefona e cerca di portare la vittima a confidarsi sulle sue abitudini sessuali.

Stando ad una proma ricostruzione, sarebbero circa una quarantina le potenziali vittime accertate, scrive il sito LeccePrima nel cercare di ricostruire la vicenda. Si aggiungono altre 25 che in un solo giorno hanno contattato la giovane salentina per raccontare la loro storia. Sul caso c’è un fascicolo aperto della Procura di Lecce e accertamenti della Polizia Postale in tutta Italia.