Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Morta nello schianto, Cesari dell'associazione vittime della strada: "Provinciale da mettere in sicurezza"

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

Mettere in sicurezza le strade è una priorità, un dovere sociale. Non distante dal punto in cui è morta venerdì la 33enne Mara Ortolani, sulla provinciale 317 marscianese,14 anni fa sono deceduti due ragazzi di Marsciano, Matteo Grigioni e Marco Brencio. La strage dovuta alla mancata messa in sicurezza di arterie come questa va fermata”. Parla l’avvocato Gianmarco Cesari, presidente dell’associazione vittime della strada.


Le manutenzioni per le strade comunali, provinciali e regionali sono bloccate, i fondi non vengono stanziati dalla Regione. Fondi che peraltro non bastano mai per le esigenze. Servirebbe un finanziamento straordinario e i Comuni devono essere più trasparenti nell’impiegare le risorse delle multe che per legge devono essere impegnate proprio per la messa in sicurezza delle strade”, spiega Cesari. La 317 marscianese in particolare, di competenza provinciale, sconta un asfalto dissestato in più punti, l’illuminazione scarsa in tratti pericolosi e nessun dissuasore sul fronte velocità. 

Intanto i carabinieri di Deruta stanno compiendo ancora accertamenti sullo schianto di venerdì notte: la donna, parrucchiera e madre di tre figli, stava tornando a Torgiano, a casa, quando con la sua Dacia Duster bifuel benzina-metano è uscita di strada per cause ancora da accertare scontrandosi prima contro il muretto di un’abitazione e poi contro un grosso pino marittimo. Non sono state coinvolte altre vetture. La parte anteriore dell’auto si è completamente accartocciata e il veicolo è stato subito avvolto dalle fiamme. Mara è rimasta incastrata dentro l’abitacolo: il suo cadavere è stato estratto carbonizzato dai pompieri . I funerali a ieri - fa sapere il sindaco di Torgiano Eridano Liberti - non erano stati ancora fissati. Il corpo non è stato riconsegnato alla famiglia La Procura di Spoleto sta valutando se disporre l’autopsia.