Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orvieto, lavori di manutenzione al cimitero. Stanziati dal Comune 50 mila euro

  • a
  • a
  • a

“La gestione dei cimiteri di Orvieto resta in carico al Comune, mentre la cura delle tombe a terra è a carico delle famiglie”. Lo ha messo in chiaro l'assessore ai Lavori Pubblici, Piergiorgio Pizzo, rispondendo all'interrogazione presentata da Cristina Croce. In consiglio comunale, la capogruppo di “Siamo Orvieto” ha chiesto se è intenzione dell'amministrazione prestare maggiore cura alla manutenzione dei cimiteri comunali e quali interventi siano stati previsti e programmati per un'efficace ed efficiente gestione delle attività cimiteriali e attraverso quali modalità.

“Dal mese di settembre – ha spiegato l'assessore Pizzo – a seguito dell'apposita gara effettuata dal Comune, una nuova azienda si sta occupando delle attività cimiteriali e della manutenzione del verde nei camposanti. Per la manutenzione straordinaria dei cimiteri sono stati stanziati 50 mila euro. È stata, intanto, conclusa la gara per l’ampliamento del cimitero di Corbara ed entro l’anno inizieranno i lavori. L’anno prossimo, invece, si interverrà sull’ampliamento del cimitero di Capretta”. Nel frattempo anche a Porano continuano gli interventi dell’amministrazione comunale relativi al miglioramento del cimitero. Dopo la recente ultimazione dell’ampliamento con la realizzazione di un muro perimetrale di cinta, 392 loculi, otto posti a terra, 40 metri quadri di terreno per fosse per inumazione ed altri interventi migliorativi, sono stati ultimati in questi giorni i lavori per l’automatizzazione dei due cancelli di ingresso che consentiranno di prevedere un orario di ingresso e di chiusura.

L’orario provvisorio di apertura va dalle 7 alle 19. Dopo le commemorazioni dedicate ai defunti saranno stabiliti orari stagionali. “Un particolare ringraziamento – afferma il sindaco di Porano, Marco Conticelli – va all’ufficio tecnico del nostro Comune che ha seguito i lavori con accuratezza in questi due anni, particolarmente difficili a causa dell’emergenza sanitaria, e a Piero Frasconi, infaticabile consigliere comunale delegato a seguire i lavori e le manutenzioni del territorio”.