Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Narni, nuovi comitati per i terzieri: tutti i nomi per ricoprire i ruoli di priore e capo priore

  • a
  • a
  • a

Cesare Antonini, Giuseppe Ratini, Marco Matticari: sono questi i candidati più papabili, rispettivamente per Mezule, Fraporta e Santa Maria, a diventare capo priori. Nel caso dei primi due si tratta di una riconferma perché sia Antonini che Ratini nell’ultimo triennio hanno ricoperto i ruoli di capo priori.

Sul fronte Santa Maria, invece, il nome di Matticari suona come un eccellente ritorno. Marco, infatti, che negli ultimi anni ha ricoperto il ruolo di responsabile della segreteria coreografica dell’Associazione Corsa all’Anello e della commissione culturale della stessa, ha deciso di tornare alle origini, nel suo terziere, che oltre dieci anni fa aveva guidato proprio come capo priore. Subentrerebbe a Danilo Regis, capo priore uscente che non si è ricandidato alle elezioni, decidendo, almeno per ora, di allontanarsi dal direttivo del suo terziere.

 

Per quanto riguarda i priori, l’unico che sembra, almeno stando alle voci ufficiose sicuro, è Andrea Massarelli che nel terziere di Fraporta ha ricoperto lo stesso ruolo accanto a Ratini, nell’ultimo mandato. Binomio confermato, quindi, se non ci saranno sorprese dell’ultima ora. A Mezule, la situazione è più ingarbugliata.

La priora uscente, Serenella De Arcangelis, che è stata rieletta alle votazioni di domenica, sembrerebbe che non sia intenzionata ad essere riconfermata nel suo ruolo, stando sempre alle cosiddette voci di popolo, in questo caso bianconero. Al suo posto, i nomi che si fanno più insistenti, sono quelli di Luka Kenno e Samuele Nevi. Ma è spuntato anche il nome di Simone Galletti, che alle elezioni con i suoi 102 voti è arrivato primo. Galletti, insieme a Federico Minestrini, era il responsabile della scuderia del comitato uscente. Sicuramente verrà riconfermato nel suo ruolo, ma la mole di voti portata a casa, potrebbe far riflettere il popolo bianconero.

 

Tra l’altro, aprendo una parentesi, anche a Santa Maria, il candidato che ha preso più voti è Diego Cipiccia, responsabile della scuderia e storico cavaliere, a testimonianza che se la festa si chiama Corsa all’Anello, un motivo c’è e che i fantini sono i beniamini dei terzieri. Ma torniamo ai priori. E precisamente a Santa Maria.

Accanto a Marco Matticari dovrebbe esserci Marco Fucina, altro veterano del comitato arancioviola molto amato dei contradaioli che torna nel direttivo insieme ad altri personaggi storici come Alberto Mascherucci, Paolo Pagnanelli, Maurizio Venturini e Lorenzo Leonardi. Fucina subentrerebbe a Pamela Raspi, priora uscente che, seppur rieletta dovrebbe dedicarsi al settore coreografico. Ora, non resta che attendere gli insediamenti dei comitati che eleggeranno i loro vertici.