Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, al via la Fiera dei Morti: cambiano prezzi e orari di Bus e Minimetrò

  • a
  • a
  • a

La Fiera dei Morti torna dopo un anno di stop forzato causa Covid 19 e lo fa aumentando le giornate in cui gli stand saranno presenti tra Pian di Massiano e il centro storico: per la prima volta infatti i giorni di esposizione saranno sette. La manifestazione prenderà il via lunedì primo novembre e si concluderà domenica 7. Quasi 600 gli stand tra piazzale Umbria Jazz (516), in piazza Matteotti, piazza della Repubblica e piazza Italia. In quest’ultima location sarà realizzato il Villaggio delle città gemellate con Perugia: quest’anno ci saranno Aix en Provence e Bratislava. Gli stand saranno aperti dalle 9 alle 21 a Pian di Massiano e dalle 10 alle 20 in centro.

 

 

“Ci siamo rimessi in moto - ha commentato Clara Pastorelli, assessore al Commercio del Comune di Perugia - Il lavoro non è stato semplice, ma diamo una spinta concreta alla ripartenza degli operatori”. “La fiera in centro è diventata una tradizione - ha detto Sergio Mercuri, presidente del consorzio Perugia in Centro - Per i perugini è una presenza irrinunciabile”. Parole riprese anche da Marco Brilli, presidente di Fare Facendo che ha organizzato la manifestazione sull’acropoli in collaborazione con il consorzio. Per quanto riguarda la sicurezza, obbligatorio il green pass che verrà controllato a tutti gli espositori e a campione ai visitatori. Obbligatori anche la mascherina e il distanziamento interpersonale. Non mancheranno le apposite cartellonistiche informative sulle norme di comportamento, sia in centro storico che a Pian di Massiano.

 

 

Nei punti centrali della giornata, in base all’esperienza degli anni passati, è stato ricordato dal responsabile della sicurezza Fausto Lemmi come la stima media di presenze sia di circa 9 mila persone. Il comandante della polizia locale, Nicoletta Caponi, ha spiegato che verrà posta attenzione sia contro la vendita di merci contraffatte che contro il fenomeno di parcheggiatori abusivi. Capitolo trasporti: Busitalia e Minimetrò hanno pensato a un biglietto unico a 3,50 euro per un adulto e un bambino minore di 12 anni. Il primo e il sette novembre l’orario del Minimetrò sarà 9-22. E per i rifiuti, gli operatori di Gesenu saranno in campo sia per il posizionamento dei contenitori sia per la raccolta dei materiali.