Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Passignano sul Trasimeno, nuova barriera frangiflutti da 380 mila euro

  • a
  • a
  • a

Hanno preso il via gli interventi per il ripristino strutturale della barriera frangiflutti della darsena di navigazione pubblica di Passignano sul Trasimeno. “Lavori – spiega il sindaco Sandro Pasquali – che prendono origine dalla visita dell’allora ministro dell'ambiente Costa, con fondi sbloccati dal comitato interministeriale Cipe ed affidati tramite la Regione Umbria all’Unione dei Comuni. Ci sono delle opere che a volte vengono definiti secondari e che invece sono di prima necessità per la salute e la tutela del Trasimeno. Tra queste proprio i lavori alla barriera”.

 

 

La Regione si è mossa, in questo caso, con propria progettazione nell’ambito del piano operativo Ambiente Fsc 2014-2020 e affidamento dei lavori relativi a Interventi per la tutela del territorio e delle acque linea di azione 1.1.1 e Interventi per la riduzione del rischio idrogeologico e di erosione costiera. Il costo dell’operazione ammonta a 380 mila euro.

 

 

“Un lavoro fondamentale quindi – prosegue Pasquali –, frutto di un lavoro in piena sinergia tra Unione dei Comuni e Regione Umbria”. Nel tavolo istituzionale che ha coordinato le priorità e le opere da realizzare, fondamentale è stata la presenza del vicepresidente della Regione Roberto Morroni, del consigliere regionale Eugenio Rondini, del presidente dell’Unione Giulio Cherubini e, appunto, del sindaco di Passignano Pasquali nel cui territorio avviene questo intervento spondale.