Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, promozione turistica: alla fiera di Rimini stand per promuovere gli sport outdoor

Simona Maggi
  • a
  • a
  • a

Una promozione in grande stile del turismo che passa per gli sport outdoor, con relativi pacchetti per gli appassionati di rafting, arrampicata, trekking.

E’ quello su cui punta Terni che sarà in vetrina la prossima settimana alla Fiera di Rimini, dal 13 al 15 ottobre 2021, nel più importante evento in Italia dedicato al turismo. La città dell’acciaio allestirà uno stand incentrato sulla promozione di questo tipo di turismo che ha nella Valnerina una location unica, sicuramente del centro Italia. Verranno presentati dei pacchetti turistici ad hoc per permettere ai turisti sportivi di conoscere Terni e i suoi dintorni che sono luoghi ideali per chi pratica sport outdoor ed estremi.

 

“Alla Fiera di Rimini – spiega l'assessore comunale allo sport e al turismo, Elena Proietti – andremo a presentare pacchetti per tutti coloro che amano la natura e lo sport. Avremo un desk come Comune di Terni che abbiamo preso tramite Sviluppumbria, mentre la commercializzazione ce la farà il Dit (Distretto integrato turistico). Proporremo dunque questa rete di servizi che auspico diventi presto un pacchetto turistico sugli sport outdoor ed estremi. Abbiamo messo dentro tutta la parte del rafting, trekking e cicloturismo. Oltre al rafting si può fare anche hydrospeed e river walking sotto la cascata delle Marmore".

 

"C'è anche l'arrampicata nel territorio comunale di Ferentillo - continua Elena Proietti - mentre per il soft rafting è coinvolto il comune di Arrone. Per questo è nata una collaborazione con i due comuni che ci hanno dato l'ok. Oltre agli sport outdoor e a quelli estremi c'è anche tutta la parte dell'aviosuperfice dove c'è il paracadutismo, l'avioturismo e anche il volo con l'elicottero sopra la cascata delle Marmore, il lago di Piediluco e un po' sopra la provincia. Tutto però dipenderà dagli itinerari che verranno realizzati. Questo in sintesi è quello che andremo a presentare alla Fiera di Rimini che adesso è una rete di servizi e mi auguro che poi, attraverso i tour operator, possa diventare un pacchetto turistico di almeno due o tre giorni”.

Partecipare alla Fiera di Rimini significa, dunque, una bella vetrina per Terni e per gli sport outdoor ed estremi che si possono praticare in Valnerina. In molti vengono da Roma o da altre regioni d'Italia per fare rafting oppure river walking adventure sotto la cascata delle Marmore nel parco fluviale del Nera. Tutto per stare a contatto con la natura e scoprire le meraviglie del parco. Intanto martedì prossimo alle 11 e 30 nella sala consiliare di palazzo Spada si terrà la conferenza stampa in cui l'assessore al turismo Elena Proietti illustrerà i pacchetti turistici del ternano che verranno presentati alla Fiera di Rimini.