Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

A Perugia il piazzale del liceo Pieralli è un pericolo: buche grandi come crateri

Sabrina Busiri Vici
  • a
  • a
  • a

“Il piazzale di fronte all’Istituto magistrale Pieralli a Perugia è un vero pericolo: ci sono buche grandi come crateri e profonde un palmo di mano”. La denuncia scatta da chi quella scuola la frequenta quotidianamente e dai titolari delle attività in zona. “Più di una volta sono entrati nel negozio ragazzi in cerca di ghiaccio per slogature causate da cadute sulla strada dissestata”, racconta l’alimentarista davanti alla scuola. Il fondo stradale è impraticabile sia per chi parcheggia e sia per chi entra ed esce dalla scuola che, si ricorda, conta oltre 400 alunni. Ragazzi che usano sia l’ingresso principale in via Vecchi sia l’accesso secondario in via Beatrice. “Non solo, sul piazzale c’è anche la fermata dell’autobus e anche molti anziani percorrono a piedi il tratto di strada rischiando a ogni passo”, commentano gli esercenti. 

 


Anche la preside del Magistrale, Simona Zoncheddu, fa sapere: “Urge che il piazzale venga completamente riasfaltato per motivi di sicurezza e per riqualificarlo visti i numerosi palazzi e la scuola che si affacciano sullo stesso”. Tra gli interventi elencati nel piano strade del Comune si fa riferimento alla riqualificazioni di marciapiedi in diverse vie della città, tra queste è elencata anche via Vecchi.  Il problema c’è, la situazione è urgente. Speriamo che qualcuno sappia ascoltare per intervenire.