Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Castel Giorgio e Otricoli non cambiano; Garbini e Liberati. Montecastrilli sceglie Aquilini

  • a
  • a
  • a

Due conferme e un volto nuovo in tre dei sei comuni in provincia di Terni andati al voto domenica 3 e lunedì 4 ottobre 2021.

Iniziamo dalla novità costituita dall'ex assessore Riccardo Aquilini (nella foto in alto il primo da sinistra) che, dopo essere stato defenestrato dalla sua maggioranza nel corso della consiliatura uscente, si è preso la rivincita ed è diventato sindaco. I cittadini di Montecastrilli lo hanno eletto, preferendolo ad altri due candidati: il vicesindaco Benedetta Baiocco e Carlo Mancini. 

Quasi un montecastrillese su due ha votato per Aquilini: 1.389 preferenze, per un eloquente 49,36%. Di stretta misura Baiocco (737 voti, 26,19%) ha preceduto Mancini (688 voti, 24,45%). 

 

Ad Otricoli, invece, si è ripresentato il sindaco uscente, Antonio Liberati, (foto in alto è l'ultimo a destra) che ha ottenuto una riconferma quasi plebiscitaria. Il primo cittadino ha infatti ottenuto 779 preferenze, pari al 72,80%, mentre l'unico suo avversario, Luca Papi, si è fermato a 291 voti, per una percentuale del 27,20%. Evidentemente, in questo momento di grande incertezza e di uscita dal Covid, il popolo di Otricoli ha pensato di appoggiarsi alla sicurezza dell’esperienza di chi era già in carica e ha svolto 15 anni il ruolo di sindaco e cinque di assessore. Anche la figura di Papi era aderente e un quarto della popolazione l’ha appoggiato. Ora in consiglio comunale dovrà portare avanti quella trasparenza amministrativa che proponeva nel suo programma e che può comunque perseguite dai banchi dell’opposizione. 

 

 

Meno netta, ma comunque ugualmente significativa,  è stata anche la riconferma a Castel Giorgio del primo cittadino in carica fino a prima di questa tornata, ovvero Andrea Garbini,  (nella foto è al centro) che ha messo insieme 732 voti, per il 57,10%. Alle sue spalle l'altro candidato, Vincenzo Batella, che con 550 preferenze non è andato oltre al 42,90%.