Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, su Raiuno il Capodanno in diretta da Terni: sopralluoghi per scegliere la location

Maria Luce Schillaci
  • a
  • a
  • a

La diretta dell’ultimo dell’anno che ogni 31 dicembre trasmette la Rai sul suo canale principale - Raiuno - quest’anno si farà a Terni. Si sarebbe dovuta organizzare già lo scorso anno ma, per via della pandemia, non era stato possibile. Ora ci si riprova e le dinamiche sembrano esserci tutte, a cominciare dal grande appoggio della Regione Umbria che sta fortemente puntando su questo evento per promuovere il territorio ternano.

 

La situazione Covid ora è diversa rispetto al 2020, salvo ovviamente imprevisti. Ma quello che è certo è che una delegazione della Rai è stata a Terni lunedì 27 settembre 2021 per fare un sopralluogo su possibili location da utilizzare per lo spettacolo di Capodanno che da alcuni anni si intitola “L’anno che verrà”, condotto da Carlo Conti.

Con la Regione Umbria, rappresentata dalla dirigente alle Risorse, Programmazione, Cultura, Turismo e Sport, Antonella Tiranti, c’era il Comune di Terni, rappresentato dagli assessori alla Cultura, Maurizio Cecconelli, agli Eventi, Stefano Fatale, e al Turismo e Sport, Elena Proietti.

Di fatto tra Rai, Regione e Comune c’era stata una convenzione: prevedeva un impegno della Regione nei confronti di Rai Com per un totale di 500 mila euro, più il cofinanziamento del Comune per 150 mila euro. Si cambia dunque rispetto ai progetti dell’anno scorso che prevedevano la trasmissione di fine anno all’interno dell’Ast.

 

Per trovare quindi un luogo idoneo ieri il gruppo in questione ha fatto un giro tra varie possibilità: largo Frankl, piazza Europa, piazza della Repubblica, piazza Tacito, La Passeggiata e l’anfiteatro romano (foto in alto) più un passaggio nell’area di piazzale Bosco del Cmm.

Entusiasta l’assessore Cecconelli: “Siamo ancora nella fase delle valutazioni – dice - ma certo si tratterebbe di una ottima vetrina nazionale per la città.  Siamo a disposizione perché da parte nostra c’è la massima volontà di portare in porto questo evento a Terni. Chiaramente ci sono questioni tecniche e logistiche, oltre che si sicurezza, tutte da risolvere, ma ci stiamo lavorando”.

Tra coloro che pressano c’è anche il consigliere comunale di Terni Civica, Michele Rossi: “E’ un’iniziativa talmente grande e significativa per la nostra città - afferma - che sono certo si saprà concretizzare rispondendo a tutte le necessità richieste dalla produzione di uno spettacolo di piazza cosi complesso. Sono certo che l’amministrazione e la città tutta – conclude - sarà capace di trovare ogni soluzione non facendosi scappare questa grande occasione”.