Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Internet ultra veloce, Vetrya e Open Fiber insieme: ecco Voola. Connessioni fino a 10 Gigabit al secondo

  • a
  • a
  • a

Nuova offerta nazionale per l’accesso ultra veloce ad Internet per cittadini, professionisti e aziende. Vetrya, gruppo italiano leader riconosciuto nello sviluppo di servizi digital, soluzioni e servizi cloud computing, soluzioni applicative e servizi media e Open Fiber, principale player in ambito di infrastrutture Ftth del Paese e uno dei più grandi in Europa, hanno siglato un accordo strategico per portare connettività ultraveloce a privati e aziende. Vetrya ha lanciato Voola, il nuovo operatore di telecomunicazioni nazionali che offrirà connessioni in fibra ottica basate sulla rete Ftth (Fiber To The Home, la fibra che arriva direttamente all’interno di case e uffici) di Open Fiber, in grado di raggiungere fino a 10 Gigabit al secondo

 

 

L’offerta Voola si rivolge a privati, professionisti e aziende, sarà disponibile a partire dal 21 ottobre 2021 e prevederà le seguenti proposte: Voola Casa, dedicata al mercato privato, Voola Pro, dedicata al mercato dei liberi professionisti, Voola Azienda, dedicata al mercato delle imprese. Nell’ambito del modello di sviluppo di Vetrya, la nascita di Voola consente di completare l’offerta per la digital transformation rivolta ai propri clienti, mettendo loro a disposizione un servizio aggiuntivo e complementare di connettività ultra broadband. “Per noi la creazione di un operatore di connettività Ftth ultra broadband è il completamento dell’offerta di trasformazione digitale, che rappresenta uno dei modelli di business del nuovo piano industriale - ha commentato Luca Tomassini, Presidente e Amministratore delegato di Vetrya -. Una soluzione a prova di futuro per cittadini, liberi professionisti e aziende”. La partnership con Vetrya amplia il portafoglio di accordi commerciali che Open Fiber ha stretto con oltre cento operatori. La commercializzazione dei servizi sulla rete realizzata da Open Fiber è aperta in 185 città di grandi e medie dimensioni e in oltre 2500 piccoli comuni. 

 

 

“La presenza di Open Fiber, che con il suo modello wholesale only mette a disposizione di tutti una rete neutrale di ultima generazione, ha fatto sì che il mercato delle Tlc si sia aperto anche ad altri settori”, ha commentato Mario Rossetti, Direttore generale di Open Fiber.