Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Capacità amministrativa, Perugia fra i comuni peggiori. Bertinelli: "Sorpresi"

  • a
  • a
  • a

L’amministrazione comunale di Perugia con il punteggio di 39 viene segnata in rosso dalla Fondazione Etica. Il capoluogo dell’Umbria si trova, infatti, nell’elenco dei Comuni risultati peggiori in capacità di amministrare secondo i parametri presi in considerazione: bilancio, governance, personale, servizi, appalti e ambiente. Un altro aspetto risultato importante è il livello di digitalizzazione. In questo ambito Perugia risulta tra i Comuni che investe di più.

 

 

L’assessore al bilancio Cristina Bertinelli ha rimandato ogni commento dopo aver visionato i dati: “Mi sorprende questo punteggio visto il gran lavoro che abbiamo fatto in questi anni sul bilancio ma aspetto a commentare quando avrò letto interamente il report”. In generale comunque va meglio a Terni che porta a casa un bel 62 e si posiziona tra le realtà più virtuose.

 

 

La classifica è guidata da Reggio Emilia, Prato e Bologna (le uniche in Italia ad avere un punteggio supera a 70/100) ma oltre metà delle città non raggiunge la sufficienza. Agli ultimi posti si trovano, per la maggior parte, i capoluoghi del sud: otto comuni siciliani. Chiude Agrigento.