Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Marsciano, Marco Bocci torna sul palco della sua città con una esibizione da sold out: programma e come prenotare

  • a
  • a
  • a

Il suo palcoscenico per raccontare emozioni, ricordi ed avventure di una passione che nasce sulle piste automobilistiche e arriva fino al mito di Ayrton Senna. Il palco è quello del Teatro Concordia, che per l’occasione sarà quasi sicuramente sold-out e lui è Marco Bocci “Lo zingaro”. Questo il titolo autobiografico del monologo, scritto da Marco Bonini, Gianni Corsi e dallo stesso Marco Bocci, che l’attore marscianese, figlio di un ex pilota automobilistico e innamorato sin da bambino di questo mondo delle quattro ruote, presenta domenica pomeriggio in anteprima con un doppio spettacolo, alle 17.30 e alle 21. Una storia, quella dell’attore marscianese il cui brillante percorso artistico non lo ha mai allontanato, non solo emotivamente, da Marsciano, che ricostruisce in parallelo la vicenda personale dello “zingaro” e quella di Senna, attraverso un racconto fatto di coincidenze, premonizioni e intuizioni che segnano il destino del suo essere pilota.

 

 

“Lo zingaro sono io”, ha svelato Bocci, la cui passione per i motori non è certo casuale. Il padre Marcello, titolare fino agli anni ’90 di una storica officina meccanica a Marsciano, ha vissuto in pista, da giovane pilota, anche l’esperienza della Formula 3, guidando anche il figlio verso questa passione. Dalle gare automobilistiche in salita, quelle del papà, al primo gran premio visto dalla pista (e poi Imola, Monza, Montecarlo e Ungheria), fino al primo go-kart, per arrivare all’incontro con il grande campione di Formula 1, scomparso il 1 maggio 1994. E poi la scelta di infilare il casco e andare a correre.

 

 

Tra le gare automobilistiche dell’attore c’è anche la Bmw 318 racing series, che si è svolta nel 2019 all’autodromo dell’Umbria, “dove andavo da piccolo proprio con mio papà”. Lo Zingaro, realizzato grazie alla collaborazione tra il Comune di Marsciano, il Teatro Stabile dell’Umbria e l’Associazione Teatro del Vino, è anche il simbolo della ricerca di un legame, quello con il campione brasiliano, “davanti ai miei occhi in ogni curva”, che svela coincidenze e analogie. I biglietti per domenica possono essere acquistati anche online al link https://www.liveticket.it/cinemateatroconcordia.