Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Campello sul Clitunno: durante un trasloco trovate fiale di gas velenoso risalenti alle guerre mondiali

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Trovate durante un trasloco fiale di gas e acido tossici utilizzati nelle due guerre mondiali, perfettamente conservate e per questo non rischiose per la popolazione, come è stato accertato dai pompieri. E’ successo nel primo pomeriggio di ieri nell’abitazione appartenuta a un militare dell’Esercito morto da molti anni e che i familiari stavano svuotando. La ditta incaricata del trasloco all’interno di un armadio ha trovato una cassetta con le fiale su cui erano apposti i segni inequivocabili della pericolosità delle sostanze.

 

 

Per questo i parenti dell’uomo, che sarebbe deceduto da oltre venti anni, hanno allertato le autorità coordinate nell'intervento dalla prefettura di Perugia. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, mentre il comando provinciale dei vigili del fuoco ha attivato i pompieri della squadra Nbcr (nucleare, biologico, chimico e radiologico) che sono entrati nell'appartamento e hanno accertato come le fiale in questione contenessero fosgene e acido cianidrico, entrambi altamente tossici e utilizzati, rispettivamente, nella prima e nella seconda guerra mondiale.

 

 

I pompieri hanno proceduto a un campionamento strumentale per verificare l'eventuale presenza di fosgene e acido cianidrico nell'ambiente, ma il controllo ha dato esito negativo, tanto che il sindaco Maurizio Calisti, non ha dovuto procedere con ordinanze di sgombero della zona. La cassetta è stata messa in sicurezza e il vano dell’abitazione sigillato, mentre la prefettura di Perugia nella serata di ieri ha richiesto l'intervento di reparti specializzati dell’Esercito per procedere alla rimozione del materiale bellico.