Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia: grande successo per gli Avanti Tutta Days, la creatura di Leonardo Cenci

  • a
  • a
  • a

Più forti di tutto. Più forti della pandemia, per il secondo anno. Più forti delle restrizioni. La nona edizione degli Avanti tutta Days, la tre giorni - uno in più del passato - di sport, socialità e solidarietà voluta da Leonardo Cenci, va in archivio tra gli applausi del pubblico e la certezza di aver fatto centro. Ancora una volta. Ieri ad aprire la giornata la generosità dei Vespa club dell’Umbria che, in uno speciale Raduno sociale organizzato dal Vespa club di Perugia, hanno raccolto 700 euro donati all’associazione. Teatro dell’evento, per il secondo anno consecutivo, è stato il Barton Park di Pian di Massiano, che ha ospitato più di cento tra associazioni sportive, legate alla solidarietà o alla salute e alla prevenzione. E anche il pubblico, appunto, ha risposto presente. 

 

 

Come detto, gli Avanti tutta Days sono stati creati nove anni fa da Leonardo Cenci. Oggi, il suo volere viene portato avanti da Avanti tutta Onlus, grazie all’impegno di tanti volontari, amici e parenti di Leo. Tra cui il fratello Federico. “Sono stati tre giorni incredibili - commenta - Di vita bella, condivisa insieme a tante persone. Anche il meteo ci ha aiutato: sole e caldo hanno permesso il perfetto svolgimento della kermesse. Il bel tempo ha reso concreta la possibilità dello stare insieme, ben orientato verso una positività comune. Io richiamo quanto espresso nella conferenza inaugurale di queste tre giornate, quella del cantiere di cui siamo tutti operai - continua Federico Cenci - Un cantiere in cui tutti, insieme e coordinati, vogliano operare per un progetto di bene più grande di noi. La mia era una aspettativa, ma ora che la manifestazione è finita, avendo incrociato sguardi, volti ed emozioni, credo che qualcosa di buono lo abbiamo costruito”. Un cantiere del bene in cui anche gli ospiti, sia coloro che sono intervenuti agli incontri che il pubblico vero e proprio, hanno trovato un loro spazio. “Si sono riconosciuti operai di questo cantiere - spiega Federico - Abbiamo intrapreso la direzione giusta, consapevoli comunque che siamo solo all’inizio, ma che potrà portarci verso mete belle e significative”.

 

 

Ma come ricorda Federico, gli Avanti tutta Days nascono per dare maggior attenzione a una realtà difficile, quella della malattia oncologica. “Questa è la vera fonte di ispirazione - evidenzia Federico - Con tutte queste possibilità del fare, il risultato vuole essere quello di dare una mano, mettere qualcosa che funzioni in questo tipo di realtà, sicuramente difficile e che nessuno vorrebbe incontrare. Ma anche quando uno si trova in situazioni di vita che non si aspetta e non vorrebbe incontrare, e le malattie fanno parte appunto di questa categoria, c’è una vita che ha diritto e fame di conoscere delle bellezze, a cui voler stare attenti. Credo che gli Avanti tutta Days abbiano dato dimostrazione che in tanti vogliamo essere attenti”.