Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Avanti Tutta, 8 anni a fianco dei più deboli: l'eredità di Leonardo Cenci

  • a
  • a
  • a

Otto anni di vita per un’associazione che è l’eredità di Leonardo Cenci, il suo patrimonio più grande. Avanti tutta Onlus nasce il 13 giugno 2013 proprio da un sogno di Leo, che combatteva già da tre anni contro la malattia. Una malattia che lui ha sfidato a viso aperto e alla quale è riuscito a rubare sei anni, da quella infausta diagnosi che i medici gli avevano riservato. Sei anni di battaglie quotidiane, combattute con il sorriso, con la determinazione e tantissima tenacia. Ma anche sei anni di soddisfazioni, come le maratone corse a New York. Da questa lotta quotidiana l’idea di un veicolo attraverso cui trasmettere un messaggio di speranza, coraggio e ottimismo. La mission di Avanti tutta Onlus è infatti quella di dare dignità ai malati di cancro, promuovere la pratica sportiva nei protocolli di terapia contro il cancro, lo stile di vita corretto e sano e favorire la solidarietà nei confronti del reparto di Oncologia dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia.

 

 

Questo obiettivo non è mai stato perso di vista, tanto che in questa edizione degli Avanti tutta Days ci sarà un punto dedicato dove poter conoscere i tanti progetti realizzati dall’associazione. Il ricavato dell’edizione 2021 degli ATDays servirà per il progetto di riqualificazione della sala d’attesa dell’Oncologia medica dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, in sinergia con l’Azienda ospedaliera. Questo è senza dubbio l’impegno più importante di Avanti tutta. Si interverrà con un ampliamento degli spazi e un miglioramento delle attrezzature, da poltrone con maggiore comfort ad una diversa esposizione alla luce dell’area. Il tutto senza trascurare il personale impiegato, i cui spazi saranno interessati dalla riqualificazione. Prosegue senza sosta l’attività dell’Oncotaxi, il servizio di trasporto che mette a disposizione l’associazione per i malati oncologici che devono compiere le terapie.

 

 

Servizio che è attivo per i comuni della Usl Umbria 1 e che non si è fermato neanche per il periodo del Covid, registrando picchi di richieste. Non secondario l’impegno per il reparto, con le poltrone per le chemio e le attrezzature informatiche. Lo sforzo di vicinanza verso i malati e verso gli operatori c’è sempre anche nelle occasioni di festa. Natale, Pasqua e Ferragosto sono i momenti in cui l’associazione cerca di far sentire la propria vicinanza ai malati, ai medici e al personale sanitario con l’organizzazione di piccoli momenti di convivialità, in grado di alleggerire i momenti di difficoltà che possono viversi in reparto.