Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, riprendono i test gratis per gli under 12: potranno farne uno ogni 15 giorni

Esplora:
Coronavirus tamponi

Fra.Mar.
  • a
  • a
  • a

Da oggi in Umbria riprendono i test rapidi antigenici gratuiti per gli studenti. Ma ora, a differenza di quanto accaduto fino a maggio, il servizio è rivolto solo a bambini di età compresa tra 0 e 11 anni. Dai 12 in poi infatti c’è la vaccinazione. La decisione di far ripartire il servizio è stata presa in seno alla giunta regionale con una delibera dell’assessore al bilancio, Paola Agabiti, che ha disposto lo stanziamento di 500 mila euro per la prima fase del programma di controllo dell’epidemia. Secondo quanto stabilito dunque, fino al 30 settembre i bambini potranno andare a farsi un test rapido antigenico nelle farmacie aderenti. L’analisi potrà essere effettuata con cadenza non minore ai 15 giorni.

 

L’intenzione della Regione e del Comitato tecnico scientifico che ha dato parere favorevole alla ripresa del servizio, è quella di avere uno screening anche prima della riapertura dell’anno scolastico. Quindi, nelle more della definizione delle modalità attuative delle strategie nazionali, come il piano di controllo con i test salivari nelle scuole sentinella, e fatta salva la possibilità di successivi interventi e modifiche, il primo strumento di controllo, per tutti coloro che vorranno aderire, è questo. 

 


“Siamo ovviamente sempre a disposizione ed anche in questa fase, con la ripresa del programma di test antigenici rapidi per la popolazione scolastica, le farmacie si confermano presidi sanitari territoriali particolarmente importanti per i cittadini – commentano Augusto Luciani, Silvia Pagliacci e Maurizio Bettelli presidenti di Federfarma Umbria, Federfarma Perugia e Federfarma Terni -. Il test è uno strumento particolarmente importante a disposizione delle famiglie in vista della ripresa delle lezioni in presenza, ringraziamo l'assessore Paola Agabiti sempre molto attenta alle dinamiche del mondo scolastico. E ringraziamo i farmacisti che con grande spirito di collaborazione si prodigano quotidianamente per supportare gli utenti, come fatto nell'ultimo periodo specialmente per la stampa gratuita dei Green Pass”.

 

 

 


e