Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, i prezzi delle case tornano a salire: bene il trend di agosto

  • a
  • a
  • a

I prezzi delle case tornano lentamente a salire: il mercato immobiliare in Umbria chiude anche il mese di agosto con evidenti segnali positivi. L’ufficio studi del portale Idealista ha effettuato un report sull’andamento del prezzo delle abitazioni usate in Italia annoverando un calo dei prezzi in dodici regioni su venti. L’Umbria è tra quelle in controtendenza con un incremento dello 0,2%. Andando ad approfondire, i prezzi calano in 58 province italiane, Terni - invece - è tra quelle che fa segnare il rimbalzo maggiore nel mese di agosto con un +4. 

 

 

 

Un trend in positivo che viene confermato da Francesco Marco Maiotti, componente del comitato di listino della Borsa Immobiliare della Camera di commercio. “Questo positivo andamento è emerso anche dal confronto con i nostri associati che abbiamo avuto nel corso dell’ultimo collegio regionale - evidenzia Maiotti - la positiva tendenza di agosto riguarda sia la locazione che la compravendita per cui sono giunte richieste anche dalla Toscana. Quello che abbiamo evidenziato è anche il fatto che non c’è un grandissimo divario tra la richiesta di chi vende e l’offerta di chi acquista: significa che c’è stata alla base una buona valutazione ma anche che il mercato regge bene e l’acquirente non è spinto a fare richieste a ribasso”. 

 

 


Anche i turisti guardano all’Umbria, sia per le locazioni che per l’acquisto dell’immobile. “Molto richiesta rimane la zona di Todi, ricca di casolari - dice Maiotti - ma anche l’Alto Tevere va alla grande soprattutto per quanto riguarda le città che si trovano più vicine alla Toscana, come ad esempio San Giustino. Tutto questo, però - ammonisce Maiotti - va inserito in un quadro più ampio dove l’imposizione fiscale sugli immobili è già molto gravosa e una eventuale riforma catastale rischierebbe di far lievitare ulteriormente le aliquote, cosa che va assolutamente scongiurata”.